Unusual Option Activity (UOA): cosa sapere

Unusual Option Activity (UOA): cosa sapere – Sommario

  • L’analisi degli Unusual Option Activity UOA permette di comprendere il movimento delle ‘mani forti’ sul mercato.
  • Insolite attività su particolari opzioni possono essere il segnale di movimenti delle ‘mani forti’ sul mercato.
  • Il mercato delle opzioni è per sua natura trasparente al 100% a differenza del mercato degli stock.
  • Volumi di mercato elevati al di sopra degli open interest e sopra la media giornaliera indicano generalmente acquisti insoliti.

Unusual Option Activity per individuare le mosse delle mani forti sul mercato

L’Unusual Option Activity (UOA), permette di seguire le mosse delle mani forti sul mercato, Fondi Speculativi, banche e large trader, individuando insolite attività su particolari opzioni.

Infatti, devi sapere che questi muovono quotidianamente milioni di dollari su ogni operazione e poiché il mercato americano è regolamentato, le transazioni di trading sono costantemente monitorate e classificate. Dobbiamo però comprendere che c’è una differenza molto importante tra il mercato delle azioni e quello delle opzioni.

Stock Market / Mercato azionario

Lo Stock Market non è al 100% trasparente. Infatti, il volume delle azioni che andiamo ad analizzare può essere distorto da:

  • High-Frequency Trader;
  • Block Trades:
  • Dark Pools.

Di seguito vedremo come questi fattori tendono a non rendere visibile la reale entità dei volumi degli stock messi in gioco.

Le cosiddette ‘mani forti’ del mercato possono muoversi in anonimato sui mercati azionari sfruttando i Block Trade nelle Dark Pool. In particolare, il Block Trade non è altro che una transazione negoziata privatamente ed eseguita al di fuori del mercato aperto per quel determinato titolo in speciali aree denominate Dark Pool

Nelle Dark Pool vengono operati in anonimato scambi con enormi volumi, quasi pari all’ammontare del volume totale di tutta la giornata di contrattazione svolta negli orari regolari di mercato. Tutto ciò avviene in lassi di tempo molto ridotti rispetto alle consuete transazioni visibili sui grafici. Tuttavia, i volumi contrattati all’interno di esse non sono visibili sul grafico del sottostante stesso.

Di conseguenza, quando osserviamo un Volume Profile o un classico Istogramma Volumetrico di un’azione abbiamo un’informazione incompleta sui volumi realmente scambiati a mercato.

Options Market / Mercato delle Opzioni

L’Options Market è per sua natura al 100% trasparente rispetto allo ‘Stock Market’ a causa di:

  • NO Reporting Delays;
  • NO Block Trades;
  • NO Dark Pools.

Sul mercato delle opzioni non c’è la possibilità di negoziare Block Trade all’interno delle Dark Pool. Quando le ‘mani forti’ hanno informazioni privilegiate ed hanno necessità di speculare o di coprire stock piazzati a mercato, non hanno la possibilità di muoversi in anonimato. Si rendono così visibili sul mercato delle opzioni quando entrano con elevati volumi.  

Possiamo sfruttare questo notevole vantaggio per ‘smascherare’ attività insolite legate ad informazioni privilegiate che solo chi è ben più informato di noi può avere.

Come individuare gli Unusal Option Activity UOA

Per individuare gli unusual option activity, ci sono quattro cose importanti da verificare sul volume delle opzioni:

  • Volume vs Open Interest;
  • Volume vs Volume Medio Giornaliero;
  • Volatilità Implicita;
  • Volume Bid vs Volume Ask.

Analizziamo in dettaglio un esempio:

Come individuare Unsual Option Activity UOA
Immagine 1. Come individuare Unsual Option Activity UOA

Quando notiamo la seguente situazione significa che si stanno aprendo nuove posizioni su quella determinata opzione.

È evidente un’attività insolita visto che sull’opzione Call strike 5.5 scadenza 19 Marzo 2021 abbiamo un volume di 38.000 a fronte di soli 57 open interest (Vol/OI = 666, tanto maggiore e’ questo rapporto tanto più l’attività è aggressiva), siamo quindi in presenza di: 

Volume > Open interest

Sapendo che ogni opzione ha moltiplicatore pari a 100 abbiamo un equivalente di volume in stock pari a:

Equivalenza in Volume Stocks =  38.000 * 100 * 0.127 (Delta) = 482.600 Stocks!

Quello che stiamo osservando è una manovra da circa 500.000 stock su un titolo che ha solitamente un volume medio giornaliero di 1.500.000 stock. Questo significa che su una sola opzione c’è in atto un’attività insolita sulla quale sono movimentati oltre il 30% dell’equivalente di tutti i volumi stock che mediamente vengono messi a mercato nell’arco di una singola giornata: 

Volume > Volume Medio Giornaliero

Altra cosa importante da verificare è il contestuale aumento di volatilità implicita che segnala una attività insolita in essere.

Volatilità implicita elevata

Se abbiamo modo di verificare anche i Volumi Bid ed Ask si avrà:

Volumi Ask > Volumi Bid

Quest’ultimo è un ulteriore indicatore che conferma la presenza di compratori aggressivi su quella determinata opzione che stanno comprando a mercato l’opzione.

In conclusione potremo seguire le ‘mani forti’ del mercato aprendo anche noi la seguente posizione:

Short Squeeze

Quando avviene un acquisto cosi aggressivo di opzioni possiamo notare che il Market Maker, il quale fa da controparte al mercato, sarà costretto a vendere lo stesso numero di opzioni.

A sua volta, però, sempre il Market Maker per rimanere delta neutrale sarà costretto a riequilibrare queste 38.000 opzioni short con Delta 0.127 andando a sua volta long sul mercato con 482.600 stock! 

Questo comporta solitamente sul grafico un picco a rialzo del titolo. Questo fenomeno è noto come ‘Short Squeeze’.

Conclusioni

l’analisi degli Unusual Option Activity UOA è uno metodo fantastico per comprendere il movimento delle ‘mani forti’ sul mercato. É però uno strumento di non immediata lettura.

Solo con l’esperienza possiamo ben comprendere se queste posizioni con volumi insoliti sono aperte in acquisto o in vendita. Anche dopo aver compreso che siamo in presenza di CALL o PUT comprate dobbiamo capire se questa apertura è stata fatta a fini speculativi oppure a fini di copertura di stock già aperti a mercato. É molto importante quest’ultimo punto, poiché seguendo l’UOA senza sapere cosa si sta facendo ti potrebbe portare ad aprire posizioni opposte a quello che sarà il futuro movimento del sottostante.

Desideri approfondire l’argomento? A questo link puoi prenotare una coaching personalizzata con me.

Giovanni Bellini
  • 9 Posts
  • 0 Comments
Attratto dall’analisi degli aspetti più tecnici di tutto ciò che ci circonda e con un'innata propensione verso il bisogno di libertà, ha trovato nel trading l’equilibrio da sempre ricercato.