Trading Club su YouTube: riassunto della settimana

Trading Club live su YouTube: riassunto della settimana, 27-30 aprile

Il Trading Club live su YouTube ha appena concluso la speciale campagna anti-crisi presentata nel corso delle ultime settimane. Te la sei perso? Niente paura! Se vuoi saperne di più, a questo link puoi trovare il programma completo di ogni episodio. Potrai invece rivedere tutte le puntate sul canale YouTube di Assistenza Brokers.

Con una presenza ormai consolidata tra i più importanti canali dedicati all’educazione finanziaria su YouTube, potrai scoprire l’unico canale, tutto italiano, che si occupa di mercati finanziari a 360° dal vivo dal lunedì al venerdì.

Naturalmente questo è stato possibile grazie anche a tutti gli appassionati di trading, investimenti e non solo che l’hanno reso l’appuntamento fisso di trading dal vivo per eccellenza.

Cosa puoi aspettarti dalle puntate del Trading Club live?

Sei alla ricerca di un “telegiornale” focalizzato a 360° trading e mercati finanziari? O forse hai finito tutte le serie tv e i film sulla finanza su Netflix? In questi casi, il Trading Club fa al caso tuo. Per dimostrartelo, ti aspetto insieme alla nostra community sul canale YouTube di Assistenza Brokers

Partendo dalle principali notizie macroeconomiche della giornata, in ogni Trading Room i nostri Top Trader imposteranno operazioni di trading su conto reale in opzioni, commodity spread trading e azioni beta trading.

Episodio dopo episodio comprenderai sempre meglio come potenziare le tue capacità sui mercati finanziari e intraprendere la strada verso guadagni costanti e investimenti consapevoli.

A farti compagnia ci saranno Trader, Investitori, Commercialisti, Avvocati ed Esperti in Finanza Comportamentale per fornirti un’educazione finanziaria a 360 gradi e comodamente dal divano di casa tua. Il tocco in più? La nostra folta community, con cui potrai confrontarti nel corso delle dirette.

Trading Club, live su YouTube: cosa è successo sui mercati questa settimana

Quali sono state le principali notizie e opportunità di questa settimana? Scopriamole insieme.

Tassi di interesse a Zero: cosa significa e a chi fa comodo

Anche l’episodio di oggi è parte della serie dedicata a crisi finanziarie e recessioni del passato. Andremo a confrontarle con la situazione attuale, dando un risvolto operativo alla situazione creatasi sui mercati finanziari di tutto il mondo.

L’argomento sarà: Bolla delle dot-com e tassi d’interesse azzerati cosa sta succedendo?

Consci che i comportamenti umani tendono a ripetersi, partiremo dalla bolla speculativa delle dot-com del periodo 1999/2000, concentrandoci sui motivi che hanno spinto allo scoppio della bolla tecnologica.

Passeremo poi al lato operativo, parlando di obbligazioni e tassi d’interesse azzerati con l’esperto in investimenti Mario Padovani.

Continueremo poi parlando di investimenti in azioni con il Top Trader Paolo Zambarbieri, il quale ci proporrà una strategia per sfruttare questa situazione di crisi.

In questa sessione:

  • Società Dot-Com: motivi dietro allo scoppio della bolla dei titoli tecnologici.
  • Tassi d’interessi e valute.
  • Influenza dei tassi d’interesse su aziende, consumatori e risparmiatori, perché è necessario conoscerli.
  • Beta trading: strategie operative per sfruttare la situazione.

+80% comprando Azioni di…? Il ruolo di Lehman Brothers

L’argomento della puntata sarà: Valute, un alleato prezioso in tempo di crisi.
Partiremo dalla bolla dell’immobiliare legata ai mutui subprime del 2007 e la conseguente crisi finanziaria che ha colpito negli anni successivi tutto il mondo, prendendo il nome di grande recessione. Cosa possiamo imparare da queste crisi? Ce lo spiegherà la nostra coach esperta in finanza comportamentale Silvia Pallavicini.
Dopo una breve panoramica, vedremo poi come lavorare con le valute per diversificare gli investimenti ed essere meno esposti alle crisi.
Nell’appuntamento di oggi:
  • Crisi dei mutui subprime e recessione del 2007.
  • Lezioni comportamentali dalla crisi.
  • Valute: panoramica globale e come avvantaggiarsi.
  • Dollar Index.
  • Valute Beni rifugio Valute e Materie prime.

Petrolio dal -30% al rialzo di oggi: come reagire a mercati imprevedibili

Il prezzo del petrolio sta salendo di nuovo, con il WTI in salita. Ancora una volta, dopo il crollo del prezzo del greggio, portando il WTI sotto lo zero, il crude oil ha tenuto investitori e trader con il fiato sospeso. Prima di aver visto il prezzo dell’oro nero negativo, una data aveva scatenato il panico sui mercati provocando una crisi di liquidità: il 9 marzo 2020. Cosa è successo?

Con la recessione mondiale che avanza e notizie poco rassicuranti su Italia declassata a BBB- da Fitch Ratings, tasso di disoccupazione in Italia in crescita, MES (Meccanismo Europeo di Stabilità), possibili patrimoniale e tagli alle pensioni, proteggere il proprio capitale sta diventando sempre più una necessità per molti risparmiatori. Come mettere quindi i propri risparmi al sicuro e prepararsi alla prossima crisi economica? Queste puntate speciali del Trading Club Live ti daranno il giusto input per prepararti a come affrontare la recessione in Italia e nel mondo prevista nel 2020.

L’episodio di oggi è quindi dedicato alla materia prima più discussa negli ultimi tempi tra le principali notizie di mercato: l’oro nero, meglio noto come Petrolio. In particolare, nell’episodio di oggi andremo ad analizzare il più grande crollo del greggio per scoprire come sfruttarlo nel futuro.

Prima di vedere opportunità di spread trading e d’investimento offerti da questa commodity, partiremo dalla crisi di liquidità verificatasi sui mercati finanziari. Particolare attenzione sarà poi posta su USO, ETF petrolifero. Tuttavia si sono verificati degli errori nella gestione del fondo che lo hanno messo in pericolo.

In questa sessione:

  • Notizie di cronaca economica
  • Crisi di liquidità del 9 marzo: come il panico può far scattare dei meccanismi di vendita incontrollata.
  • Opportunità di trading e d’investimento con il Beta Trading tra Disney e Netflix
  • Crollo prezzo petrolio sotto lo zero e come sfruttarlo nel futuro
  • Prezzo del petrolio negativo sui future
  • ETF petrolifero USO

4 Strategie Anti Crisi finanziaria: come mettere i tuoi Soldi al sicuro?

Come scegliere il broker online e perché Interactive Brokers IBKR è un discount broker sicuro? In questo video vedremo cosa sapere e quali sono le regole, per chi inizia a fare trading online, utili per la scelta del broker più sicuro, anche dal punto di vista legale e come stare attenti alle truffe.

L’episodio di oggi è dedicato al tuo piano di trading anticrisi. In particolare parleremo di tutela patrimoniale e vedremo come proteggere e mettere al sicuro i propri capitali. Perché i tuoi soldi sono più al sicuro su Interactive brokers che su un conto corrente in Banca? Ce lo spiegherà il nostro Avvocato Francesco Zucco. Al tempo stesso, ci spiegherà come scegliere un broker online in sicurezza e perché Interactive Brokers è un discount broker sicuro.

Naturalmente ci sarà spazio anche per il lato più operativo, con i nostri Top Trader in Azioni e Commodity Spread Trading.

In questa sessione:

  • Tutela patrimoniale: come mettere al sicuro i tuoi risparmi.
  • Come scegliere il broker online in sicurezza: cosa sapere.
  • La sicurezza di Interactive Brokers IBKR
  • Azioni in Beta Trading: opportunità di spread trading tra coppie di titoli azionari Deere vs. Caterpillar.
  • Materie prime: opportunità in commodity spread trading
  • Il tuo piano anti crisi: riassunto dello speciale piano anti crisi.

Anche per questa settimana di Trading Club live è tutto. Ti aspettiamo in diretta dal lunedì al giovedì alle 20.45 sul canale YouTube di Assistenza Brokers con tante novità. Pronto a mettere il turbo al tuo trading?

TRADING ROOM, CORSI, TUTORIAL TWS E MOLTO ALTRO

in migliaia di ore di video a tua disposizione sul nostro canale YouTube

  • 52 Posts
  • 0 Comments
Con una laurea in economia e la passione per la scrittura, ha trovato nel Trading Journal Blog il connubio perfetto per portare l'educazione finanziaria ad un altro livello sul web.