Teoria del Prospetto: tra razionalità e irrazionalità

Teoria del Prospetto

Teoria del Prospetto: rischio e decisione

 

Caro lettore, hai mai sentito parlare della Teoria del Prospetto e di finanza comportamentale?

Intorno al 1980 gli psicologi Daniel Kahneman (Nobel per l’economia nel 2002) e Amos Tversky si interrogano su come si modifichino i processi decisionali quando un individuo si trova di fronte a situazioni di rischio, fino ad avanzare la Teoria del Prospetto.

La teoria del prospetto è una teoria descrittiva, il cui obiettivo è quello di spiegare come e perché le scelte si discostino, in maniera sistematica, da quelle previste dalla teoria standard, ovvero la teoria basata sul comportamento razionale.

Ora, non voglio di certo farti una lezione di psicologia e nemmeno elencarti tutti i presupposti di questa teoria. Voglio farti presente come la nostra mente e le nostre emozioni possono influenzare il nostro quieto vivere di tutti i giorni ed in particolare sui mercati.

Ad esempio, se ti dovessi chiedere di scegliere tra le seguenti possibilità, cosa sceglieresti?

  1. 50% di possibilità di vincere 1000€; 50% di possibilità di non vincere nulla.
  2. Guadagno sicuro di 450€.

 

Secondo la Teoria del Prospetto è dimostrato che, in condizioni normali, la mente di un individuo sceglierebbe la seconda opzione ovvero quella di mettere nelle proprie tasche un guadagno sicuro. A volte però, la razionalità di un individuo viene influenzata da presupposti ed emozioni che distorcono in maniera importante le nostre decisioni.

 

Le 5 emozioni che influenzano il tuo trading

Grazie alle mie esperienze passate, posso elencarti quali sono le emozioni che hanno maggiormente influenzato le mie decisioni e mi hanno fatto agire in maniera irrazionale:

Paura

Chi non ha avuto difficoltà a passare da un conto “demo” ad un vero conto trading? Quando la posta in gioco è il denaro vero molti trader, tra cui anch’io, vengono colpiti dall’ansia. Il mio consiglio è quello di prendere in mano la situazione e ricordare le lezioni imparate nell’ambiente virtuale.

Stress

Evita di fare trading nei momenti in cui sei sottoposto a forti stress.

Rabbia

Evita le reazioni impulsive. Se fai un errore, fanne tesoro e mettiti in testa che nessuno può avere sempre successo.

Avidità

Quando le transazioni fatte stanno andando bene vogliamo sempre di più! In questi momenti entra in gioco il Money Management che, se pianificato e seguito alla lettera, ti indicherà il momento corretto in cui chiudere una posizione oppure incassare i profitti.

Euforia

Anche i momenti particolarmente felici possono influenzare il trading infatti, essere eccessivamente ottimisti ci porta ad assumere più rischi che non ci prenderemmo in condizioni normali.

 

Conclusione

Ora che ti ho esposto le variabili, ti elencherò le possibili soluzioni per non condizionare in maniera negativa i tuoi investimenti.

Mantieni la calma

Come dice il famoso proverbio, la calma è la virtù dei forti. La probabilità di prendere decisioni ottimali è più alta quando sei calmo e puoi pensare chiaramente.

Sii deciso

Cerca di essere sempre pronto ad agire perché la tua opportunità può essere piccola. Non avere paura di commettere degli errori perché, come detto anche prima, se ti atterrai al tuo Money Management potrai gestire il rischio in maniera razionale.

Eliminare i sentimenti nel trading richiede molto tempo, per questo, ti invito a vedere come i nostri migliori trader si comportano quotidianamente sui mercati di tutti giorni http://www.assistenzabrokers.it/percorsi-di-trading/

Scegli il percorso che più si adatta alla tua personalità!

 

PS: Per scrivere questo articolo ho impiegato molto tempo. In cambio ti chiedo solo una cosa, fammi sapere cosa ne pensi nella sezione commenti oppure condividilo con i tuoi amici.

Paolo Zambarbieri
  • 97 Posts
  • 17 Comments
Esperto di pair trading, è Top Trader e analista del mercato azionario, nonché co-creatore del metodo Beta Trading. In aggiunta, è un fine conoscitore delle Opzioni Vanilla e della piattaforma di trading online Trader WorkStation (TWS) di Interactive Brokers.