Soglie tassi di interesse positivi: cosa cambia per conti Interactive Brokers

Soglie tassi di interesse positivi: cosa cambia per conti Interactive Brokers – Sommario

  • Novità per i correntisti Interactive Brokers che detengono saldi positivi in EUR e CHF a partire dal 1 settembre 2021.
  • Il nuovo livello soglia in caso di saldo positivo in Euro parte dai 50.000 euro.
  • È possibile mantenere un saldo di cassa positivo in ciascuna valuta separatamente senza alcun costo fino all’importo della soglia.

Rivalutazione delle soglie dei tassi di interesse per conti Interactive Brokers

A seguito di una rivalutazione dei tassi di interesse globali sul mantenimento di un saldo di cassa positivo, dal 1 settembre 2021 Interactive Brokers applicherà delle modifiche alle soglie dei tassi di interesse positivi.

I costi associati a questo cambio di tariffa saranno addebitati direttamente da Interactive Brokers, quindi i correntisti di Interactive Brokers non dovranno fare nulla.

Interactive Brokers: I cambiamenti in arrivo dal 1 settembre 2021

A partire da mercoledì 1 settembre 2021, per alcune valute, verrà ridotta la soglia che determina da quale saldo positivo di cassa bisognerà pagare un interesse.

La novità più importante è il nuovo livello soglia in caso di saldo positivo in Euro, dove a breve verrà richiesto di pagare interessi negativi sulla quota eccedente la soglia, a partire da 50.000 euro invece dei precedenti 100.000 euro. Lo stesso discorso vale per il Franco Svizzero.

Di seguito troverai una rapida panoramica delle modifiche per le valute interessante.

ValutaVecchia soglia (fino al 31/08/21)Nuova soglia (dal 01/09/21)
Euro (EUR)100.00050.000
Swiss Franc (CHF)100.00050.000
Czech Koruna (CZK)2.500.0001.000.000
Danish Krone (DKK)700.000300.000
Swedish Krona (SEK)850.000400.000
Japanese Yen (JPY)11.000.0005.000.000

Per tutti i saldi di cassa positivi in ​​valute diverse da quelle sopra menzionate, non si verificano variazioni.

Soglie dei tassi di interesse positivi: Come funziona in pratica?

È possibile mantenere un saldo di cassa positivo in ciascuna valuta separatamente senza alcun costo fino all’importo della soglia. Se il tuo saldo in contanti in una determinata valuta supera l’importo della soglia, ti verrà addebitato un tasso di interesse a partire dal nuovo valore.

Ad esempio, per un saldo in contanti di 75.000 EUR, pagherai interessi sulla parte superiore alla soglia di 50.000 EUR, pari a 25.000 EUR.

Tuttavia, se converti parzialmente gli stessi 75.000 EUR in un’altra valuta, ad esempio, ottenendo un saldo in contanti di 40.000 EUR e i restanti 35.000 EUR in franchi svizzeri (CHF), non pagherai alcun interesse. Questo perché per entrambe le valute il tuo saldo di cassa positivo è al di sotto della soglia.

Gli interessi vengono calcolati alla fine di ogni giornata, solo se si chiude la giornata con un saldo al di sopra della soglia. La somma degli interessi viene sommata nel corso del mese e addebitata immediatamente il terzo giorno lavorativo del mese solare successivo.

Soglie dei tassi di interesse positivi: domande frequenti per conti Interactive Brokers

Se hai un conto Interactive Brokers, questa modifica ti lascerà sicuramente qualche dubbio. Ecco alcune delle domande più frequenti ricevute.

FAQ

  1. Come posso verificare da solo qual è il tasso di interesse applicato per un determinato saldo di cassa?

In questa pagina, scorrendo verso il basso, potrai effettuare una simulazione in pochi minuti. 

Per farlo, inserisci l’importo in contanti che desideri detenere in una valuta specifica nel campo “Inserire saldo”. 

In “Inserisci valore patrimoniale netto” puoi inserire il Valore patrimoniale netto (NAV) del tuo conto così come appare nel portale clienti sotto Portfolio Analyst. In Piano tariffario, lascia selezionato il punto elenco “IBKR PRO” e fai clic su “Calcola tariffa mista”. Riceverai quindi la ripartizione del possibile tasso di interesse per i dati inseriti.

  1. Perché Interactive Brokers applica un tasso di interesse per le posizioni in contanti al di sopra delle soglie?

Alcuni anni fa, quando la maggior parte delle banche centrali temeva un calo della crescita economica, si sono formate le basi per la ben nota politica odierna di “tassi di interesse zero” e persino negativi. Interactive Brokers ha anche implementato la propria visione sulla politica dei tassi di interesse quando è entrata per la prima volta sulla scena mondiale, supponendo che fosse solo una misura temporanea.

Introducendo valori soglia che autorizzavano i clienti a un’esenzione dal pagamento di tassi di interesse negativi, le banche centrali hanno risparmiato molti conti delle politiche sui tassi di interesse in mutamento globale.

A distanza di qualche anno, la politica dei tassi zero o negativi si sta rivelando sempre meno temporanea, motivo per cui Interactive Brokers ha deciso di aggiornare anche la propria visione sulla politica dei tassi di interesse, le cui modifiche sono state spiegate in precedenza in questa email.

Affidati ad uno dei nostri esperti di piattaforma TWS

  • 42 Posts
  • 0 Comments
Avida ricercatrice con anni di esperienza nella comunicazione sui mercati europei come traduttrice e ideatrice di contenuti. Interessata da sempre alle correnti psico-sociologiche che muovono il mondo, le applica ora al trading.