Salento e trading: l’esperienza di Mino

Corsi di Trading: Alpha4All e Assistenza Brokers arrivano in Salento

Salento e Trading non sono mai stati così uniti. In occasione dell’arrivo o quasi dell’estate ci spostiamo dal nostro solito ufficio, destinazione: Copertino. Dimenticati però le acque cristalline della Puglia. Oggi torniamo in aula con la testimonianza di Mino e il suo corso di trading in collaborazione con Assistenza Brokers e Alpha4All.

 

La percezione del trading in Salento

“In un mondo incerto come il nostro, un’entrata economica aggiuntiva farebbe comodo a chiunque, anche a causa dell’incertezza e dell’instabilità economica. Il trading può rivelarsi una soluzione, a condizione che si sappia cosa si sta facendo! Il trading non è “giocare in borsa”. È una disciplina seria e da rispettare. È una possibilità, uno strumento che ognuno di noi può utilizzare con le giuste conoscenze e la giusta esperienza. Chi pensa di lavorarci, potrà crearsi una rendita aggiuntiva al proprio stipendio, chi pensa di “giocare” perderà i propri soldi!”

Questa premessa è stata necessaria all’inizio del corso svolto (di cui parleremo fra un po’). Infatti, in Salento, il trading non gode di una buona reputazione, così come un po’ in tutta la nostra penisola. Spesso, anche in Salento, il trading si percepisce come sinonimo di “denaro gettato al vento”, oppure di truffe. Questo è uno dei motivi per cui questa zona necessita un’educazione finanziaria, soprattutto fra i giovanissimi! Ciononostante, è possibile individuare una piccola nicchia di gente interessata all’argomento.

Questa nicchia di mercato è stata individuata dall’associazione “SalentoJob”, che ha scoperto diversi interessati al mondo della finanza, un settore sprovvisto di educazione finanziaria in questo ambiente, se non ad altissimi costi. Un pubblico esiguo ma eterogeneo, dallo studente universitario al lavoratore di mezza età che vorrebbe gestire al meglio i propri risparmi.

Emanuele, presidente di “SalentoJob”, conosciuto grazie ad altre presentazioni, mi ha chiesto la disponibilità ad organizzare un piccolo corso per soddisfare questa esigenza. Ho approfittato dell’occasione al fine di espandere la mentalità e il modo di fare di Assistenza Brokers e Alpha4All, con una collaborazione riassumibile in uno slogan: “l’unione fa la forza”!

Salento e trading l'esperienza di Mino. Sfida1000 alpha4all assistenza brokers
Un momento durante una delle giornate in cui si è tenuto il corso in collaborazione con Assistenza Brokers e Alpha4All.

Grazie alla fiducia e alla disponibilità del team di Alpha4All, Assistenza Brokers e al solito aiuto della mia collaboratrice Marta Malagnino, siamo riusciti ad organizzare un mini-corso a Copertino, a pochi chilometri da Lecce. Il corso è stato breve, composto da sole 4 lezioni, ma piuttosto intenso.

 

Prima giornata: Basi del trading e accenni di analisi tecnica

La prima lezione voleva far comprendere cosa saremo andati ad affrontare.

A parte qualche universitario, molti corsisti partivano da zero senza la minima conoscenza nel campo dell’economia. Era fondamentale far capire quali diversi strumenti ci offre il mercato. Quest’ultimo infatti varia a seconda di molti fondamenti, ponendo l’attenzione sulla domanda e sull’offerta. Ci siamo anche concentrati sul capire che più si rischia di perdere il proprio denaro e più sono le occasioni di guadagno (salvo casi eccezionali). Una grande parentesi non poteva mancare sul Money Management.

Prima di costruire una casa è indispensabile costruire al meglio le fondamenta per evitare di far cadere il palazzo.

La seconda parte della giornata ha messo in luce la grande divisione che esiste fra analisi tecnica e fondamentale con tutti i pro e i contro dei vari metodi.

 

Seconda giornata: Commodity Spread Trading

La seconda giornata ha visto come protagonista il Commodity Spread Trading. Il primo obiettivo era far conoscere materie prime che seguono molto spesso una stagionalità. Il secondo invece era far vedere come ridurre fortemente il rischio attraverso lo spread. In molti hanno trovato allettante questo tipo di investimento, in quanto si tratta di un mercato a volte prevedibile, ma mai scontato. All’inizio tutto sembrava troppo facile. Le proposte impacchettate su Software, come Seasonalgo e MooreResearch, hanno reso solo apparentemente questa operatività sicura e infallibile. Questo mito è stato sfatato grazie a esempi pratici e anche alla testimonianza di Enrico, amico e partecipante del Trading Club.

Salento e trading l'esperienza di Mino. Commodity Spread Trading
Un momento durante la giornata dedicata al Commodity Spread Trading, in collaborazione con Assistenza Brokers e Alpha4All.

Inoltre abbiamo affrontato come condurre un’analisi e come bisognerebbe comportarsi. Decidere di investire infatti richiede sempre un’approfondita analisi. Infine, spesso ci siamo soffermati sull’importanza di rientrare obbligatoriamente nelle proprie regole del Money Management e di rimanere sempre disciplinati davanti al mercato.

 

Terza giornata: Azioni in Beta – Trading Intraday

La terza giornata ha previsto due corposi blocchi. La prima ora è stata dedicata alle Azioni in Beta. In questa operatività sono state trovate molte somiglianze con il Commodity Spread (ma anche tante differenze) grazie alla diminuzione sostanziale del rischio. I soggetti più avversi al rischio hanno trovato in questo tipo di operatività una grandissima occasione. La possibilità di dedicare poco tempo della propria giornata e di lasciar correre i propri investimenti a lungo termine ha attratto i più “cassettisti”, ovvero coloro che preferiscono poche operazioni ma su un lungo arco temporale.

 

La seconda parte della giornata è stata dedicata all’Intraday. Seppur molto profittevole, fra le varie strategie operative è la più speculativa e la più impegnativa in termini di tempo. Sicuramente non è un’operatività per tutti. L’Intraday infatti richiede tanta disciplina e tanta pazienza. I partecipanti inizialmente erano divisi fra euforici e ultra-conservatori. I primi intravedevano nell’Intraday il modo per diventare ricchi. I secondi invece temevano in questa operatività il possibile azzerarsi dei loro risparmi. Dopo la spiegazione, i due gruppi hanno iniziato a convergere. Gli euforici hanno capito che questa tecnica come tutte le altre non produce guadagni certi. Tuttavia con la probabilità dalla nostra parte abbiamo un vantaggio statistico. Gli ultra-conservatori hanno capito che il Trading Intraday non è come giocare alla roulette. Vi è invece una strategia di fondo capace di produrre, con il giusto approccio e la giusta disciplina, ottimi guadagni.

 

Quarta giornata: Opzioni

L’ultima giornata è stata dedicata alle Opzioni. La possibilità di bloccare le proprie possibili perdite attraverso l’acquisto di opzioni (sia CALL che PUT) e la possibilità di poter avere un vantaggio molto più grande rispetto al singolo acquisto di un’azione ha suscitato molta curiosità fra tutti. All’inizio sembrava fin troppo facile. Questo fino a quando si è considerato più da vicino il “peso” di pagare un premio. Nonostante ciò si è intravista la grande possibilità che le opzioni offrono. Bisogna però riuscire a studiare il mercato nel miglior modo e trovare ciò che serve al momento giusto.

Con un po’ più di scetticismo sono state ascoltate le possibilità che si hanno sulla vendita di opzioni. La possibilità di esporsi a un rischio potenzialmente infinito non è stata ben vista da nessuno. Questo finché non si sono introdotte alcune strategie che ci hanno permesso di definire il nostro “rischio massimo”. Inoltre è stato importante spiegare che nella vendita di opzioni la probabilità sta dalla nostra parte.

L’ultima parte della lezione ha “spiegato” gli ideali di Alpha4all e Assistenza Brokers e di come il gruppo sia importante e fondamentale. È un gruppo in cui ognuno dà il proprio contributo ma allo stesso tempo riceve la sua parte di beneficio. L’unione fa la forza!

 

Tiriamo le somme

Lo scopo di questo corso era quello di trasmettere il più possibile lo spirito del Trading Club, ovvero quello di lavorare e soprattutto crescere INSIEME e di migliorarci tutti senza creare strutture piramidali.

Cerchiamo di essere sinceri: il fine è quello di guadagnare. Nessuno investirebbe se dovesse solamente rimetterci dei soldi. Napoleon Hill parlava della cosiddetta “alleanza di cervelli”, ed è ciò che si ha nel Trading Club.

Salento e trading l'esperienza di Mino
Un altro momento durante una delle giornate in cui si è tenuto il corso in collaborazione con Assistenza Brokers e Alpha4All.

Anche per me è stata un’esperienza fantastica. Esistono due cose meravigliose nella vita: imparare nuove cose con entusiasmo e spiegarle a qualcuno con passione. Crescere e migliorare se stessi in continuazione è il segreto di ogni successo. Non bisogna mai smettere di imparare! Nessuno conoscerà mai abbastanza nella vita e non è mai troppo tardi per iniziare a conoscere. Vivere di sfide è il miglior modo per avere sempre entusiasmo per una vita che ci regala tante opportunità. Il trading è emozionante e gratificante e farlo in gruppo rende tutto più semplice e piacevole.

Mino

I nostri corsi di trading ti interessano?

Liberamente accessibili online, i nostri corsi sono la tua porta d’accesso ai mercati finanziari.

Serena Corradi
  • 1 Posts
  • 0 Comments
Con una laurea in economia e la passione per la scrittura, ha trovato nel Trading Journal Blog il connubio perfetto per portare l'educazione finanziaria ad un altro livello sul web.