La strada per il successo del 5% dei top trader – PNL Lezione 1

Psicologia del trading_lezione 1

La ricetta segreta per ottenere ciò che vuoi dal tuo trading

 

Prima di entrare nel vivo, se non conosci ancora la nostra serie ‘Riprogramma la tua mente per pensare come un miliardario (basato su principi di PNL)’, ti consigliamo di consultare il nostro primo articolo con sessione introduttiva alla PNL per il trading. Ritroverai la struttura del corso di cui fa parte questo articolo e gli strumenti necessari a trasformare qualunque cosa di TE STESSO in qualunque momento – PER SEMPRE

All’interno di questa succosa sessione troverai:

  • Tecniche di “questioning” molto potenti che ti faranno fare un’immersione completa nei tuoi obiettivi (così saprai esattamene di cosa hai bisogno per raggiungerli)
  • Come rendere il tuo piano di trading “a prova di proiettile” (avrai la tua strategia e il tuo sistema)
  • Gli strumenti del trader (cosa rende i trader di successo diversi da tutti gli altri?)

 

La verità: I Top Performer pensano diversamente dagli altri

 

Il successo è uno stile di vita – Non è qualcosa che OTTIENI automaticamente. È qualcosa che desideri talmente tanto da cominciare a vivere in un modo completamente diverso. Il successo è un conduttore, un motivatore, uno stimolo verso cui lavorare.

I top 5% non si svegliano una mattina diventando di successo, è qualcosa che lavorano DURAMENTE per ottenere, e un modo che hanno per farlo è impostare ‘risultati ben strutturati’ (in linguaggio PNL “well-formed outcomes” o WFO).  Immagina una sorta di SMART goal, ma all’ennesima potenza!

In quest’articolo ti mostreremo quali sono le domande giuste da porsi per creare dei risultati ben strutturati di successo e utili che ti metteranno sulla strada giusta per avere la vita che ti meriti.

 

“Potrai non riuscire a controllare ogni situazione e i suoi risultati, ma puoi controllare la tua mentalità e il modo in cui li affronti”

 

Quando decidi di focalizzare la tua attenzione sul risultato invece che sull’obiettivo, sfrutti il potere della PNL per migliorare significativamente le tue chance di successo.

Pensaci un secondo. Quando senti la parola “risultato”, pensi immediatamente a una qualche sorta di conquista reale e forse anche già ottenuta.

La parola “obiettivo” invece sembra molto distante, e nel subconscio è possibile che tu la consideri già come irraggiungibile.

Se il tuo risultato non è formato in modo ragionato nella tua testa o se non riesci a vederlo chiaramente, allora sarà molto difficile per te riuscire a raggiungerlo.

Come capire se i tuoi risultati sono ben strutturati?

 

I tuoi risultati sono ben strutturati quando:

  • Sai chiaramente quello che vuoi ed è abbastanza dettagliato da essere immediatamente comprensibile ad un’altra persona.
  • La realizzazione è completamente sotto il tuo controllo.
  • Sei motivato dai benefici che questo risultato potrà portarti.
  • Sai quale sarà il tuo primo passo e pronto a metterlo in pratica.

Innanzitutto, prima di passare alle tecniche di questioning è importante rendersi conto che gli obiettivi dovrebbero essere sempre espressi in termini positivi, in quanto il nostro subconscio non capisce la negatività.

Proviamo a fare un esempio, cosa succederebbe se ti dicessi “Non preoccuparti di quel problema”, “Non comprare quella bear call”? Inizieresti a pensare a quel problema o al motivo per cui non dovresti comprare una bear call.

Ricordati di pensare sempre in termini positivi per evitare di confondere il tuo cervello.

In secondo luogo, hai bisogno di un termine di paragone (o benchmark).

Quindi chiediti qualcosa del genere: “Cosa ti farebbe dire che ti stai muovendo verso i tuoi obiettivi?” – Implicitamente, questo significa anche sapere quando non ti stai muovendo verso l’obiettivo.

Consulta il nostro “schema” qui sotto per aiutarti nello scavare nei meandri dei risultati che desideri.

Combinare l’utilizzo di questo schema con il processo SMART renderà la definizione dei tuoi obiettivi ancora più di successo.

Un risultato ben strutturato ha molte più possibilità di essere raggiunto e seguendo questi semplici passi aumenterai esponenzialmente le tue chance di successo.

SCARICA LO SCHEMA DA SEGUIRE PER RISULTATI BEN STRUTTURATI

 

Il tuo piano di trading inattaccabile

 

 

È il momento di portare i nostri risultati ben strutturati al livello successivo, integrandoli al tuo piano di trading.

Piano di trading? Ne ho bisogno?

Lo so, sei impegnato e un piano di trading è sulla lista delle cose da fare da un po’ di tempo.  Almeno è così che succedeva anche a me, e finivo con l’avere una quantità di obiettivi irrealizzati.

Avere un piano di trading renderà il tuo trading molto più semplice. Pensalo come al tuo GPS (o bussola per i puristi) nel mondo del trading. Inserisci la tua destinazione e segui i vari step necessari per raggiungerla, testando vari percorsi per trovare quello migliore.

Dovrebbe essere composto da una serie di regole che definiscono come e quando piazzerai i tuoi trade e includere:

  • Mercato/i sui quali farai trading (che strumenti utilizzerai, ad esempio commodities, valute, fondi, futures, opzioni, E-mini S&P500)
  • Liquidità (la tua abilità di eseguire un ordine velocemente e con efficacia senza causare una significativa variazione di prezzo)
  • Ampiezza – Quanto è stretto il margine del bid/ask spread?
  • Profondità – Quanto è profondo il mercato (quanti ordini si trovano dietro la migliore offerta)?
  • Immediatezza – Quanto velocemente un grosso ordine può essere piazzato sul mercato?
  • Capacità di recupero – Quanto tempo ci impiega il mercato a riprendersi dopo aver piazzato un grosso ordine?
  • Eseguimento al prezzo desiderato o con variazione di prezzo rispetto all’inserimento
  • Volatilità (quantità e velocità alla quale i prezzi variano in un particolare mercato)
  • Intervalli di Grafico (basati su tempo, volume o attività e usati per prendere le tue decisioni di trading)
  • Indicatori (calcoli matematici basati sugli strumenti di trading del passato e sui prezzi attuali e/o sui volumi)
  • Regole di Position Sizing (il valore in dollari del tuo trade, può essere utilizzato anche per definire il numero di azioni o contratti che traderai)
  • Sicurezza – Regole d’Entrata (conservative o aggressive)
    • Filtri del Trade (candele, tempo, prezzo, movimento, ordine di stop)
  • Sicurezza – Regole d’Uscita (Obiettivi di profitto, livelli di Stop loss, livelli di trailing stop, strategie stop&reverse)

Consulta il piano di trading schematizzato che abbiamo realizzato utilizzando l’approccio dei risultati ben strutturati. Passa all’azione e inizia a pianificare per il successo!

 

SCARICA IL PIANO DI TRADING SCHEMATIZZATO

GLI STRUMENTI DEL TRADER DI SUCCESSO

Cosa rende i trader diversi da tutti gli altri?

 

Vogliamo tracciare la strada per il successo dei trader in modo accurato e capire quali sono le abitudini, gli schemi alimentari, i rituali giornalieri.

Se hai 5 minuti, ti chiediamo di aiutarci in questo studio completando il nostro questionario anonimo. Aiutaci a capire cosa ti fa avere successo e se raccoglieremo abbastanza dati pubblicheremo i risultati della nostra ricerca.

VOGLIO RISPONDERE AL SONDAGGIO ANONIMO

 

Conclusione

 

Tornando alla nostra domanda iniziale “Qual è la ricetta per il successo del 5% dei top trader?”

Lavorano sodo, pianificano, testano e ri-testano finché non ottengono il risultato desiderato.

 

Non voltarti indietro, non stai andando in quella direzione”

 

Anche tu puoi realizzare tutto ciò che vuoi e quando lo vuoi, semplicemente avendo un solido piano alle spalle potrai ottenere i risultati che desideri.

Per facilitarti la vita, ti basterà seguire lo schema che abbiamo preparato per te e i tuoi obiettivi saranno a portata di mano.

 

E tu hai un piano di trading? Ti ha aiutato a raggiungere i tuoi obiettivi?

Facci sapere nei commenti qui sotto!

Silvia Pallavicini
  • 24 Posts
  • 0 Comments
Avida ricercatrice con anni di esperienza nella comunicazione sui mercati europei come traduttrice e ideatrice di contenuti. Interessata da sempre alle correnti psico-sociologiche che muovono il mondo, le applica ora al trading.