Prezzo del petrolio negativo: previsioni per il 2020

Previsioni per il prezzo del crude oil (petrolio) nel 2020 negativo – sommario

  • Anche il petrolio è stato travolto dal coronavirus.
  • Il 31 marzo scade l’accordo accordo sui tagli alla produzione di petrolio.
  • Arabia Saudita e Russia hanno dato il via ad una vera e propria guerra dei prezzi.
  • Tra gli svariati analisti del settore emerge l’ipotesi che il prezzo del petrolio possa addirittura diventare negativo.

Prezzo del petrolio negativo: cosa aspettarsi nel 2020 e previsioni

Una domanda che sorge spontanea in questo periodo così complicato è: che cosa sta succedendo al prezzo del petrolio?

Anche il mercato del petrolio, come quello azionario, è stato travolto dall’ormai noto Coronavirus o Covid-19, dall’impatto di questa pandemia sull’economia nonché dai timori riguardanti la domanda di questa materia prima.

In aggiunta, l’inazione dell’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio, meglio nota come OPEC (in inglese, Organization of the Petroleum Exporting Countries) ha portato il prezzo del petrolio a una discesa verso i minimi storici.

Il risultato? Un crollo vertiginoso del prezzo di questa commodity, portando il Brent ai minimi dal 2002 e il WTI a scendere sotto la soglia psicologica dei 20 dollari a barile

Vediamo quindi quali sono le prospettive per il prezzo del petrolio e cosa aspettarsi quest’anno sul mercato.

Prezzo del petrolio: OPEC e tagli alla produzione

Fra poco, sia la quotazione del Brent che la quotazione del WTI dovranno fare i conti con due avvenimenti. La prima è la pandemia di questo periodo. La seconda riguarda la scadenza dei tagli alla produzione decisi un po’ di tempo fa dall’OPEC. 

Con la scadenza dell’accordo sui tagli alla produzione di petrolio del 31 marzo, i produttori di questa materia prima torneranno quindi a pompare greggio senza alcun tipo di vincolo.

In questo contesto, la caduta del prezzo del petrolio potrebbe aggravarsi ulteriormente. La speranza è quella di trovare una nuova intesa per estendere i tagli esistenti.

Sicuramente però, non sarà una soluzione facile visto i rapporti tra Arabia Saudita e Russia. Questi due Paesi, infatti, hanno innescato una vera e propria guerra dei prezzi. Il clima di tensione, assieme alla contrazione dell’economia globale a seguito della pandemia, ha portato il prezzo del petrolio WTI ai minimi da oltre 18 anni.

Questa complicata situazione non gioverà certamente il progressivo calo della domanda della commodity.

Previsioni per un prezzo del petrolio negativo

Secondo le analisi di Rystad Energy, un forte incremento dell’offerta, unita a una contrazione della domanda, potrebbe portare ad un eccesso dell’offerta stessa della commodity nel trimestre di giugno. 

Un’ulteriore difficoltà che potrebbe incontrare l’industria petrolifera è il potenziale esaurimento dello spazio di stoccaggio. Con un previsto aumento della produzione di oro nero in arrivo dall’Arabia Saudita, si corre quindi il rischio di finire lo spazio per contenerlo. Ne deriva come possibile effetto, l’interruzione della produzione di greggio da parte dell’industria petrolifera come conseguenza.

Con una forte volatilità e un’offerta che eccede di gran lunga la domanda, precipitata a causa del Covid-19, sono infatti molti analisti ad aspettarsi non solo ulteriori ribassi, ma addirittura un prezzo del greggio negativo.

Questa tesi è sostenuta dall’ipotesi di una domanda del petrolio a picco in caso di un’emergenza sanitaria in continuo peggioramento. Le aziende petrolifere, in surplus della commodity, sarebbero pertanto obbligate a pagare loro i clienti pur di liberarsi della materia prima in eccesso nonché dei costi eccessivi di stoccaggio, i quali potrebbero diventare insostenibili.

Seppure estrema, un numero sempre maggiori di analisti inizia ad avvertire questo esagerato surplus di petrolio come un potenziale grosso problema.

Prezzo negativo di una materia prima sui mercati: il caso del gas naturale

Il prezzo negativo su una materia prima non rappresenta qualcosa di nuovo. Ad esempio, nel mercato statunitense del gas naturale si sono registrati valori sotto lo zero per motivi legati carenza di spazio nel gasdotto. In quella la situazione, i produttori hanno pagato altri per prendere la loro merce.

Conclusioni

Abbiamo visto quali sono le previsioni sul prezzo del petrolio e cosa aspettarsi da questa materia per il 2020. Per capire se il prezzo del greggio andrà veramente sotto le zero, non ci resta che attendere.

Nel frattempo, puoi monitorare l’andamento di questa materia prima insieme a noi nel corso del Trading Club, grazie alle analisi approfondite del nostro Top Trader in Commodity Spread Trading Matteo Anelli

Se il mondo del commodity spread ti interessa e vuoi saperne di più, puoi scaricare a questo link la guida dalla A alla Z per il Trading in Materie Prime.

OPZIONI, COMMODITY O AZIONI: QUALE FA AL CASO TUO?

Testa il metodo che ti si addice, in base a capitale e tempo a disposizione.

Il Team di AB
  • 297 Posts
  • 3 Comments
Il Team di Assistenza Brokers e Alpha4All ti mettono a disposizione le loro conoscenze su trading e investimenti per farti accelerare sui mercati!