Oh Fed Fed perchè sei tu Fed?!

fed

Iniziamo la seconda “settimana di fuoco” sui mercati, concentrando tutta l’attenzione verso il mercoledì, dedicato interamente alla Fed.

Fed: cosa dobbiamo aspettarci?

Prima di tutto devo fare una premessa importante: negli Stati Uniti d’America è già scattato il cambio di orario; sarà quindi tutto “anticipato” rispetto ai comuni orari di uscita delle news.

 

Lunedì

Lunedì inizierà ancora sulla scia del grande movimento avuto a seguito della conferenza stampa della Bce.

Non sono presenti notizie macroeconomiche rilevanti.

 

Martedì

Martedì cominciamo con la conferenza della BoJ (Bank of Japan) durante la notte. Attenzione all’orario perché non è mai confermato ma sempre un’incognita.

Nel pomeriggio, ore 13:30, saranno rilasciati i dati sul consumo americano. Ci aspettiamo che tutto rimanga in linea con le aspettative.

 

Mercoledì

Mercoledì pomeriggio il CPI americano (ore 13:30) farà da “aperitivo” all’evento forte della serata: la riunione della Fed. Le possibilità di attuazione di nuove politiche monetarie da parte della Federal Reserve sono molteplici. La lettura che ne seguirà da parte del mercato sarà, come sempre, condizionata da come lo stesso recepirà queste nuove informazioni.

 

Giovedì

Giovedì chiuderemo queste due settimane di alta tensione con la riunione della BoE (Bank of England). Non dovrebbero esserci sorprese ma attenzione perché, se dovessero essere rilasciati pareri sul referendum di giugno, potremmo assistere a un po’ di scompiglio. 

 

Venerdì

Venerdì possiamo concederci un attimo di tregua. Le settimane più intense sono ormai passate.

La raccomandazione, anche per questa settimana, ricalca i consigli dati nello scorso appuntamento.

Prestare sempre molta attenzione a questi mercati e agire con calma.

La linea più conservativa, abbinata a una corretta gestione del portafoglio, è sempre un’opzione che consiglio vivamente.

 


GLOSSARIO

Retail Sales (USD)

Cosa misura: Variazione del valore totale delle vendite al dettaglio.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, circa 13 giorni dopo la fine del mese considerato.

Perché è importante per i traders: È l’indicatore primario della spesa dei consumatori, la quale rappresenta la parte più consistente dell’attività economica complessiva.

 

CPI (USD)

Cosa misura: Variazione nel prezzo dei beni e servizi acquistati dai consumatori

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, circa 16 giorni dopo la fine del mese considerato.

Perché è importante per i trader: i prezzi al consumo rappresentano la percentuale più consistente dell’inflazione generale. È importante per la valutazione della moneta perché l’aumento dei prezzi porta la banca centrale ad alzare i tassi di interesse nel rispetto del suo obiettivo, il contenimento dell’inflazione.

 

 

  • 93 Posts
  • 4 Comments
Analista e Top Trader in Commodity Spread, scrive di commodities e anima quotidianamente il Trading Club Multiday.