NON-FARM PAYROLLS: definizione

I Non-Farm Payroll (NFP), anche conosciuti come libri paga non agricoli, sono market mover che vengono rilasciati mensilmente da due differenti Istituti. Rappresentano uno dei market mover con più influenza sui mercati finanziari.

L’indice, relativo al mercato del Lavoro negli Stati Uniti, misura la variazione del numero di salariati nel corso dell’ultimo mese per tutte le attività non agricole. Il totale dei salariati del settore non agricolo rappresenta circa l’80% dei lavoratori che producono il Pil negli USA. Le revisioni del numero di salariati possono essere alquanto volatili.

 

NON-FARM PAYROLLS: come utilizzare il dato

I dati superiori al previsto dovranno essere interpretati come positivi/rialzisti per il dollaro USA (USD), mentre valori inferiori alle attese saranno da interpretare in senso negativo/ribassista per il dollaro USA.

 

NON-FARM PAYROLLS e disoccupazione

non-farm payrolls_1999-2019
Source: U.S. Bureau of Labor Statistics

Dal grafico si può visualizzare l’andamento degli occupati del settore non agricolo nel corso degli ultimi decenni. Il movimento è tendenzialmente crescente, ad eccezione del 2001 e del 2009.

 

NON-FARM PAYROLLS e Forex

In un’ottica di operatività (soprattutto per i fanatici del Forex), è bene andarci cauti in vista della pubblicazione. Inoltre, è bene procedere più che mai con cautela durante il periodo estivo, sconsigliato per operare. Al tempo stesso, bisogna prestare attenzione alle eventuali dichiarazioni di alcune società di spessore americane circa forti licenziamenti, agli aumenti dei posti di lavoro inferiori al previsto e al calo dell’indice sulla fiducia dei consumatori.

Contemporaneamente, possiamo interpretare basse richieste di sussidio di disoccupazione e aumento come segnali di ottimismo. 

Per vedere cosa succederà non ci resta nient’altro che attendere l’uscita del dato, pubblicato mensilmente dal Bureau of Labor Statistics.

Non farti scappare neanche una News Macroeconomica!

Entra nell'Academy

Paolo Zambarbieri
  • 76 Posts
  • 17 Comments
Analista del mercato azionario e co-creatore del metodo Beta Trading, è un fine conoscitore anche delle Opzioni Vanilla e della piattorma di trading Trader WorkStation.