Nokia: l’evoluzione continua

nokia

Ben ritrovato, anche quest’oggi nella Festa della Repubblica non ci fermiamo con le analisi e voglio presentarti una buona opportunità riguardante una delle aziende che negli anni passati ha avuto dei grandi risultati a livello internazionale, mi sto riferendo a Nokia (NOK).

NOKIA: pronta a rialzarsi

L’azienda finlandese, produttrice di apparecchiature per le telecomunicazioni nasce come segheria sulle rive del fiume Nokianvitra (da cui prende in nome) per poi evolversi trasformandosi in produttrice di stivali di gomma e cavi, fino a diventare alla fine degli anni novanta una delle maggiori produttrici di telefoni cellulari.

Nonostante questi passi da gigante compiuti dalla società, l’avvento degli smartphone di Apple e poi di Samsung e la poca reattività nel percepire le condizioni e le barriere d’entrata al mercato, Nokia inizia un periodo di crisi e, dopo diverse ristrutturazioni aziendali per competere nel settore della telefonia nel 2013 cede il ramo degli smartphone a Microsoft.

Attualmente Nokia si occupa oltre che di reti e dispositivi per le telecomunicazioni, espansione culminata nel 2015 con l’acquisizione di Alcatel – Lucent, anche di servizi legati al fitness e alla sanità in cui proprio qualche giorno fa è stata acquisita Withings, società francese produttrice di dispositivi connessi alla salute.

Con queste operazioni industriali la società torna a macinare profitti che le quotazioni non sembrano però percepire. A livello di analisi, dopo un minimo riscontrato poco prima della cessione di Microsoft in area 1.3, il titolo è salito fino a toccare gli 8$ probabilmente più per l’effetto dell’abbandono del ramo dei cellulari che per il suo nuovo posizionamento sul mercato.

Ecco la situazione a livello grafico:

 

nokia

Grafico di Nokia, 15 anni, candele settimanali

I prezzi dopo un massimo ottenuto nel 2015, ripiegano fino a 4.5$, area di supporto che sembra costruire una bandiera rialzista di continuazione che se innescata potrebbe portare i prezzi nel medio periodo anche intorno ai 10/12$. L’innesco di tale movimento si avrebbe tecnicamente con la violazione dei 6.2, ma già la violazione dell’area 5.75 potrebbe dare una nuova spinta al titolo.

Entrando nel tecnico possiamo sfruttare questa analisi in 2 modi:

. Acquistando una CALL nuda,

. Creando un BULL PUT

Al momento non mi sento di definire dei parametri in quanto solo il movimento descritto poco sopra mi darà l’imput per entrare a mercato.

A cura di Corrado Bertolini

 

Non sai come impostare quest’operazione sulla tua piattaforma simulata?

Clicca qui e guarda i nostri interi percorsi, base e avanzato, completamente ad accesso libero sulla TRADER WORKSTATION!

Non sai come operare in opzioni?

Clicca qui e impara comodamente le tecniche dei migliori trader di Interactive Brokers con il nostro CORSO DI TRADING in OPZIONI ad accesso libero!

 

  • 324 Posts
  • 3 Comments
Il Team di Assistenza Brokers e Alpha4All ti mettono a disposizione le loro conoscenze su trading e investimenti per farti accelerare sui mercati!