News macro: ultime dell’anno

news macro

Questa settimana sarà un’introduzione alle feste, anche i mercati si iniziano a stabilizzare e la liquidità è in diminuzione. Prestiamo attenzione nelle giornate di martedì e mercoledì nella quale verranno emanati gli ultimi dati macro-economici dell’anno.

NOTIZIE MACRO: cosa ci attende sotto l’albero

LUNEDI’: mare calmo

Nella giornata di oggi nessun dato macro – economico di grande importanza.

 

MARTEDI’: final GDP

Si parte dopo pranzo alle 14.30 con il dato che identifica il cambiamento annuo nel valore aggiustato per l’inflazione di tutti i beni e servizi prodotti dal’ economia, in cui è previsto un leggero ribasso a circa il 2%.

 

MERCOLEDI’: sterlina vs dollaro

Primo appuntamento della giornata alle ore 10.30 con la moneta inglese nella quale viene evidenziata la differenza di valore tra i beni importati ed esportati, servizi, flussi di reddito e trasferimenti unilaterali nel corso dell’ultimo trimestre. Si prosegue nel primo pomeriggio con l’emanazione del cambiamento del valore totale dei nuovi ordini per beni duraturi, trasposto escluso.

 

GIOVEDI’: inizio festività

La vigilia segna l’inizio delle festività. Da questo giorno fino al 4 Gennaio i dati macro economici non saranno più rilevanti.  

Invitiamo i traders ad allontanarsi dal mercato per non incorrere in movimenti pilotati non effettivi, in quanto già all’interno di alcuni grafici si iniziano ad evidenziare dei punti in cui è presente scarsa liquidità.

 

GLOSSARIO: 

FINAL GDP

Cosa misura: Cambiamento annuale dell’ inflazione di tutti i beni e servizi prodotti dall’economia (PIL).

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato trimestralmente, circa 85 giorni dopo la fine del trimestre.

Perché è importante per i traders: E’ la più ampia misura dell’ attività economica e l’indicatore primario della salute di quest’ultima.

 

CURRENT ACCOUNT

Cosa misura: Differenza di valore tra i beni importati ed esportati, servizi, flussi di reddito e trasferimenti unilaterali nel corso del trimestre precedente.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta.

Frequenza: Rilasciato trimestralmente, circa 85 giorni dopo la fine del trimestre.

Perché è importante per i traders: E’ direttamente collegato alla domanda di valuta. Un surplus crescente indica che gli stranieri stanno acquistando più della moneta nazionale.

 

CORE DURABLE GOODS ORDERS

Cosa misura: Il cambiamento del valore totale di nuovi ordini per beni duraturi. Un dato elevato sta ad indicare un aumento dell’attività da parte dei produttori. 

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, circa 26 giorni dopo la fine del mese

Perché è importante per i traders: Si tratta di un indicatore importante per la produzione. Un aumento degli ordini di acquisto segnala che i produttori aumenteranno le attività

 

Matteo Anelli
  • 94 Posts
  • 4 Comments
Analista e Top Trader in Commodity Spread, scrive di commodities e anima quotidianamente il Trading Club Multiday.