Nasdaq: ecco perchè arriverà a 5200

nasdaq

Dopo una ritrattazione del 12% circa, il Nasdaq ha rimbalzato con forza dalla linea di supporto rialzista a lungo termine e si sta muovendo per testare il target posto vicino ai 5,200 punti.

NASDAQ: il rally continua

Questa è la seconda volta che il Nasdaq si aggira intorno al target tecnico dei 5200 e molti investitori sono preoccupati che questi nuovi ultimi picchi determinino la fine del trend rialzista. Questa è la classica situazione in cui l’analisi dei grafici è insostituibile.

Infatti, l’analisi del grafico permette agli investitori di decidere se questa corsa ai 5,200 è un’occasione di acquisto oppure un chiaro segnale di vendita. 

Nel 2000, il rialzo del 247%, da 1,475 a 5,132, nell’arco di sette mesi è stato insostenibile. Il trend del Nasdaq è stato praticamente una linea verticale continua, da Novembre 1999 fino al crollo nel Marzo 2000. 

Questa volta, però l’andamento dell’indice è diverso.

L’attuale andamento del Nasdaq risulta un costante e regolare rialzo inserito in un canale di trend ben definito e lo si può osservare meglio su un grafico mensile. Il rialzo è iniziato a Marzo 2009, è proseguito in modo regolare seguendo un trend rialzista che è perdurato nell’arco dei sei anni passati ed è rimasto sempre nei limiti di questo canale rialzista. 

Il picco più basso dell’andamento è mostrato dal supporto in rosso, quello più alto dallla resistenza in verde. Nel Novembre 2013, il Nasdaq ha superato il valore indicato dalla resistenza in verde e ora usa questa linea come supporto dinamico. Questo supporto è stato testato in Agosto, Settembre e Ottobre. 

Un secondo canale di trend può essere calcolato usando la larghezza del canale stesso, misurando la distanza tra le due linne rossa e verde. Il punto più alto del nuovo canale di trend è mostrato con la linea gialla, che funge da resistenza del trend rialzista.

 

nasdaqGrafico Nasdaq (Ticker: COMP) 8 anni candele mensili

 

Il trend del Nasdaq si muove verso l’alto generando una serie di bande orizzontali. La larghezza della banda viene misurata e il valore ottenuto è proiettato verso l’alto e inserito come target del trend rialzista. Seguendo questa logica, il breakout sopra i 4,640 ha un target alto sopra i 5,200, oltre i 5,200, il target successivo sarebbe a circa 5,800, ma questa è una visione di lungo termine che affronteremo nel 2016. 

Esistono tre pattern principali che indicano cambi di trend rilevanti: il primo è chiamato “head and shoulders” ovvero “testa-spalle”; il secondo è il “rounding top” che forma un vero e proprio arco sopra le candele, infine il terzo è “blow-off top” un pattern che indica un rapido rialzo dei prezzi accompagnati da volumi più elevati del normale, seguiti da un forte e rapido calo delle quotazioni. 

Nessuno di questi schemi teorici è apparso finora sul grafico del  Nasdaq e ciò implica che non si aspettano cambiamenti nella direzione del trend. La corsa verso i 5,200 punti sembra quindi chiara e quasi un invito a raggiungere il target successivo in area 5,800

Il Team di AB
  • 297 Posts
  • 3 Comments
Il Team di Assistenza Brokers e Alpha4All ti mettono a disposizione le loro conoscenze su trading e investimenti per farti accelerare sui mercati!