Missione SPY: le Opzioni non vanno in vacanza

spy

Finalmente ci ritroviamo dopo la pausa estiva. In questo articolo voglio mostrarti come guadagnare anche in periodi di riposo come quello appena passato.

Soprattutto in estate mi piace dedicare tempo alla mia famiglia e agli amici, cosa che molto spesso durante i periodi di lavoro più intensi, la frenesia delle attività me lo impedisce o, mettiamola così, non lo agevola, portando a volte a incomprensioni e litigi del tutto inutili. Ne sai qualcosa?

Ecco, come dico sempre: la famiglia prima di tutto, per cui per me estate significa dedizione alle cose personali.

Tuttavia, sarebbe un peccato non sfruttare gli strumenti che il mercato ci mette a disposizione per generare delle rendite automatiche, senza obbligarci alla costante presenza fisica davanti ai monitor.

LA STRATEGIA NO STRESS DELL’ESTATE

Oggi, in particolare, parliamo di Opzioni, lo strumento eletto per chi non ha molto tempo a disposizione ma non vuole rinunciare a ottimi rendimenti.

Se ancora non conosci questo strumento non ti preoccupare, nel tempo abbiamo preparato molto materiale, siamo partiti dalle basi e siamo andati avanti fino a complicarci un pochino la vita. Scherzo! Dalle basi alla pratica per spiegare in termini semplici come funzionano le opzioni e cosa possiamo fare per guadagnare sui mercati tramite loro.

Tornando al nostro filo conduttore, ti parlo della strategia su cui ho deciso di investire.

SPY: GRAFICO E STRATEGIA

SPY (ETF del S&P 500) 11 luglio, poco prima delle vacanze, impostare una strategia con scadenza di 40 giorni, il 19 agosto.

Grafico Spy luglio agosto 2016
Grafico Spy luglio agosto 2016

La strategia era un vertical spread:
–    SELL CALL 222$ SCADENZA 19 AGOSTO
–    BUY CALL 224$ SCADENZA 19 AGOSTO

La motivazione era legata al fatto che il ciclone Brexit si stava affievolendo e il mercato sembrava aver ripreso il consueto andamento estremamente laterale, caratteristico degli ultimi mesi.
Per questa strategia si potevano incassare, al netto delle commissioni, 20$ investendone 180. Ho deciso di entrare a mercato con 10 contratti, quindi ho incassato 200$ a fronte di un investimento di 1800$.
L’11 luglio SPY quotava 213,38$ e il 19 agosto ha chiuso la sessione con una quotazione di 218,76$. Se avessi investito direttamente su SPY, invece che sulle opzioni, avrei ottenuto un rendimento del 2,52%.

Vendendo opzioni di tipo call, l’obiettivo della strategia era che il titolo non arrivasse a 222$, quindi si tratta esattamente di questo: guadagnare se un certo fatto non accade.

La verità è che lavorando in questo modo difficilmente si diventerà milionari, però si possono ottenere dei risultati davvero sorprendenti, pur senza azzeccare dove andrà il mercato.

Spesso, quando ci si riferisce ai mercati, si dice “giocare in borsa”, pensando che o si guadagna tanto o si perde tanto. Vendendo opzioni, invece, non scommettiamo più, non rischiamo più di quanto vogliamo, non mettiamo in pericolo il nostro capitale, ma lavoriamo da croupier. Raccogliamo le scommesse degli altri e incassiamo tanti piccoli profitti che alla fine dell’anno fanno la vacanza in un posto da sogno, ci danno tempo, tempo per fare ciò che ci piace di più, tempo per noi stessi, per goderci quei momenti in cui ci sentiamo completamente appagati, o ci aprono la strada per cambiare i nostri ritmi di lavoro. Lavoriamo al banco, copriamoci le spalle, e possiamo tranquillamente dire che le opzioni fanno la differenza.

Tornando alla strategia, posso proprio dire “missione compiuta”: ho portato a casa tutto il premio, 200$, a fronte di un investimento di 1800$, equivale a dire l’11,11% in soli 40 giorni, molto meglio del 2,52% di SPY, ma soprattutto molto meglio dei rendimenti a zero delle obbligazioni.

In linea generale, però, la mia filosofia è legata sì a quanto si guadagna ma anche al come: pensa che per costruire la strategia ho impiegato circa 15 minuti tra analisi, calcoli, e così via, poi per i 40 giorni successivi mi sono limitato a controllare che il mercato non facesse scherzi, senza sottrarre tempo alla famiglia e al divertimento della vacanza.

Posso dirti anche che non sono il solo a operare così, anzi c’è una Community dietro.
Ed è stato proprio grazie alla condivisione di idee e metodi con i trader che fanno parte di questa Community che trovato il mio modo per affrontare i mercati: i risultati ottenuti sono la conseguenza dello scambio diretto di strategie, consigli, tecniche, ed esperienze fatte lavorando sui conti in reale, dove otteniamo rendimenti sempre migliori.

Se vuoi vedere con i tuoi occhi come operiamo non serve far altro che seguire la presentazione che si terrà lunedì 5 settembre alle 21. Il mondo del trading è ricco di opportunità: se trovi il team giusto e il tempo da dedicare, potrai finalmente iniziare a guadagnare anche quando sei in vacanza, senza stress e senza togliere tempo ai tuoi interessi.

 

Andrea Arnesano
  • 95 Posts
  • 8 Comments
Analista e Top Trader in opzioni, gestisce i clienti nella loro operatività sui derivati e anima il Trading Club Multiday.