Mercato valutario: dopo la tempesta il sereno

mercato valutario

Dopo due settimane dove le parole e l’emotività dei mercati hanno preso il sopravvento, rientriamo in un clima un leggermente più sereno per il mercato valutario dove tutto dovrebbe rientrare e far ritornare a far valere i fondamentali  derivati dall’insieme delle riunioni delle banche centrali.

MERCATO VALUTARIO: una Pasqua tranquilla

 

LUNEDÌ

Consideriamo solo la chiusura del mercato giapponese per festività (equinozio di primavera). Nessun altro dato è degno di nota.

 

MARTEDÌ

Martedì abbiamo a disposizione diversi dati macroeconomici europei per approfondire la situazione economica dell’area euro. Parlo ovviamente dei dati inerenti a Francia e Germania e nello specifico mi concentro sul German Zew Economic Sentiment delle ore 11:00. Il dato precedente non è stato soddisfacente quindi potremmo assistere a un cambiamento interessante.

Attenzione anche al CPI inglese previsto per le 10:30.

 

MERCOLEDÌ

A metà settimana la nostra attenzione si sposta sugli Stati Uniti dove è prevista la divulgazione dei dati (ore 15:00) sulle nuove abitazioni vendute (New Home Sales). Ricordo che è sempre un dato interessante vista l’importanza del settore nell’economia americana.

 

GIOVEDÌ

Alle 10:30 verrà rilasciato il dato sul “Retail Sales” inglese. L’ultimo precedente è stato molto rilevante e una sua conferma sarebbe un bel segnale per l’economia britannica.

Attenzione però, negli ultimi tempi il dato ha avuto forti oscillazioni.

Nel pomeriggio torniamo a guardare oltre oceano con il “Core Durable Goods Orders” previsto alle 13:30. Anche in questo caso, il precedente è stato molto confortante e una conferma rappresenterebbe un segnale da tenere in considerazione.

Voglio far notare che, le festività sono alle porte per cui una diminuzione fisiologica della liquidità, e la ricerca della chiusura di posizioni prima di Pasqua potrebbe causare oscillazioni importanti sui diversi mercati.

 

VENERDÌ

Ultimo giorno prima della pausa pasquale, liquidità ridotta o comunque in diminuzione.

Alle 13:30 sarà diramato il dato finale sul GDP (PIL) americano. Sconsiglio vivamente di lavorare su questa notizia viste le condizioni economiche particolari in cui viene rilasciata. 

 


GLOSSARIO

Zew Economic Sentiment (EUR)

Cosa misura: il livello di un indice di diffusione sulla base delle interviste a investitori istituzionali e analisti tedeschi

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, il secondo o il terzo martedì del mese considerato.

Perché è importante per i trader: si tratta di un indicatore importante della salute economica. Gli investitori e gli analisti sono molto informati in virtù del loro lavoro, eventuali cambiamenti nel loro sentiment possono essere un segnale precoce sulla futura attività economica.

 

New Home Sales (USD)

Cosa misura: Il numero annualizzato di nuove case unifamiliari che sono state vendute nel corso del mese precedente.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, circa 25 giorni dopo la fine del mese considerato.

Perché è importante per i trader: Si tratta di un indicatore importante della salute economica, perché la vendita di una casa innesca un effetto a catena di ampio respiro. Ad esempio, i lavori di ristrutturazione sono effettuati dai nuovi proprietari, un mutuo è venduto dalla banca, e i broker sono pagati per eseguire la transazione.

CPI (GBP)

Cosa misura: Variazione nel prezzo dei beni e servizi acquistati dai consumatori

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, circa 16 giorni dopo la fine del mese considerato.

Perché è importante per i trader: i prezzi al consumo rappresentano la percentuale più consistente dell’inflazione generale. È importante per la valutazione della moneta perché l’aumento dei prezzi porta la banca centrale ad alzare i tassi di interesse nel rispetto del suo obiettivo, il contenimento dell’inflazione.

 

Retail Sales (GBP)

Cosa misura: Variazione nel prezzo dei beni e servizi acquistati dai consumatori

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, circa 20 giorni dopo la fine del mese considerato.

Perché è importante per i trader: È l’indicatore primario della spesa dei consumatori e rappresenta la maggior parte dell’attività economica complessiva.

 

Core Durable Goods Order (USD)

Cosa misura: Modifica nel valore totale di nuovi ordini di acquisto esclusi gli articoli di trasporto

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, circa 26 giorni dopo la fine del mese.

Perché è importante per i trader: Si tratta di un indicatore importante della produzione. Un elevato numero di acquisti segnalano che i produttori aumenteranno l’attività per soddisfare gli ordini.

 

Final GDP (USD)

Cosa misura: Cambiamento annuale dell’ inflazione di tutti i beni e servizi prodotti dall’economia (PIL).

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato trimestralmente, circa 85 giorni dopo la fine del trimestre.

Perché è importante per i trader: È la più ampia misura dell’ attività economica e l’indicatore primario della salute di quest’ultima.

 

Matteo Anelli
  • 94 Posts
  • 4 Comments
Analista e Top Trader in Commodity Spread, scrive di commodities e anima quotidianamente il Trading Club Multiday.