Marijuana da sballo sui mercati

Opportunità di investimento con la Marijuana

La legalizzazione della marijuana sta avvenendo in alcuni dei più importanti paesi del mondo.

Le applicazioni sono tantissime, e anche sui mercati possiamo aspettarci delle belle sorprese. In questo articolo scoprirai come è composta la pianta, le potenzialità a livello di business e sui mercati.

 

COMPOSIZIONE PIANTA

Innanzitutto facciamo chiarezza sulla composizione della pianta.

Essa è composta da 2 molecole principali, la prima il THC è la molecola che ha effetti psicoattivi ed in gran parte del mondo viene considerata droga leggera e quindi illegale.

L’altra molecola, il CBD, non è psicoattiva ed è attualmente quella utilizzata nella maggior parte dei business

 

I BUSINESS

Sono vari i business ormai avviati sui vari mercati e quelli che spiccano di più sono i seguenti.

  1. La marijuana utilizzata a scopo terapeutico, quindi ad uso medico. Indicata per varie patologie dalle più leggere fino a quelle più serie come sclerosi e addirittura per bloccare la diffusione del cancro e altre forme tumorali.
  2. Fusti della pianta utilizzati per bonificare terreni che tra parentesi è un’idea italiana, già attiva nel sud italia. Le radici della canapa hanno la capacità di assorbire i componenti organici o inquinanti presenti nel terreno e di trasformarli in agenti meno pericolosi.
  3. Settore tessile, grazie alla fibra della canapa è possibile realizzare svariate cose, dalla carta alle corde fino ai vestiti.
  4. Cibo e bevande, ormai da diversi anni nel mercato, dal cibo bio alle bibite fino alla birra.
  5. Settore 3D. Proprio qualche mese fa sono stato ad una conferenza a milano nella quale una start-up, impegnata nella ricerca e sviluppo di nuovi materiali termoplastici di origine naturale, ha brevettato un primo bio-composito per la stampa 3D derivato dal riutilizzo degli scarti della lavorazione della canapa industriale.

 

LA LEGALIZZAZIONE CANADESE

Per quanto riguarda la parte degli investimenti, voglio oggi focalizzarmi in particolare sul mercato canadese che è prossimo alla liberalizzazione dell’utilizzo della marijuana (presumibilmente a luglio 2018). Quindi oltre ai settori già esistenti e tanti altri che ho citato poco fa, si apriranno le porte alla vendita al dettaglio della cannabis con il THC rendendo legale l’utilizzo e quindi la possibilità di vendita in negozi specializzati, con un’apposita tassazione.

I 3 motivi della decisione del paese sono:

  • Distruggere il business delle cosche criminali che fanno milioni di dollari vendendo illegalmente la marijuana
  • Diminuire il consumo tra i giovani, eliminando il fattore trasgressivo.
  • Diminuire gli incidenti causati dalla sostanza inserendo appositi controlli.

 

Ma il vero motivo per cui il presidente canadese Trudeau vuole legalizzare la sostanza sono i soldi, sulla scia dello stato americano del Colorado che ha già guadagnato 1 miliardo di dollari nei primi mesi del 2018. Trudeau intende far pagare la marijuana 10 dollari al grammo più una tassa del 10% allo stato.

 

Operazione sulla Marijuana

Le tante società che già si dilettano nel mercato e la liberalizzazione porteranno ad un’esplosione tutti quei titoli che sono quotati in borsa.

Ma, dato che siamo degli investitori consapevoli, venerdì ho deciso di impostare un’operazione sfruttando ormai il nostro amato Beta Trading non direttamente sulle società ma sugli ETF.

In particolare sono andato ad acquistare l’Etf canadese HMMJ, per i motivi che vi ho appena detto, e a vendere l’Etf americano MJ. In America alcuni paesi l’uso della cannabis è stato depenalizzato, ma prima di arrivare alla piena legalizzazione si dovrà attendere ancora diverso tempo. L’ETF americano potrebbe per questo soffrire dell’esplosione del cugino canadese.

 

BUY 72 CONTRATTI HMMJ (controvalore nominale di 1287 cad)

SELL 33 CONTRATTI MJ (controvalore nominale di 1000$)

 

Facendo così, al cambio attuale, i due ETF sono bilanciati ed in più sfrutteremo per il futuro l’apprezzamento del dollaro canadese che al momento si trova in difficoltà rispetto al dollaro americano.

Un appunto importante, diversamente dalle operazioni precedenti, ho scelto questi 2 etf perché hanno entrambi un Beta inferiore di 1 quindi sono entrambi tranquilli per il nostro portafoglio. 

Questa volta sto bilanciando le mie operazioni con qualcosa di rilassato e a lungo temine.

 

Per questi ed altri spunti di Beta Trading, scopri il nostro Trading Club!

 

Il Team di AB
  • 282 Posts
  • 3 Comments
Il Team di Assistenza Brokers e Alpha4All ti mettono a disposizione le loro conoscenze su trading e investimenti per farti accelerare sui mercati!