Macroeconomia: sei pronto a ballare?

macroeconomia

La settimana scorsa abbiamo iniziato a scaldare i muscoli ma adesso è il momento di toglierci di dosso il giorno del Ringraziamento per concentrarci su 4 giorni (lunedì è tranquillo per tutti) di notizie molto intense che influenzeranno non solo le valute ma tutto il sistema economico.

MACROECONOMIA: lunedì ideale per studiare 

Come scritto in precedenza la settimana ci regala ancora un lunedì tranquillo in cui possiamo prepararci ai fuochi d’artificio dei giorni successivi.

 

MARTEDì: scaldiamo i motori

La giornata di martedì inizia con il Cash Rate australiano delle 4.30 ora italiana; utile sopratutto per i neofiti per capire cosa sta succedendo al di fuori dei nostri soliti mercati di riferimento.

Per tutti gli interessati alla sterlina sono da considerare tre appuntamenti:

  1. Risultati degli stress test sulle banche delle 8.00.
  2. Discorso del Governatore Carney alle 10.00.
  3. PMI manifatturiero delle 10.30.

Per finire consideriamo anche il dato sul PMI manifatturiero americano, previsto per le 16.00.

 

MERCOLEDì: il ritmo sale

Mercoledì è il giorno del’inizio delle danze.

Si parte in nottata, ore 1.30, con il GDP (PIL) australiano; utile sopratutto per le opzioni viste all’interno del Trading Club.

Mezz’ora dopo alle 2.00 è previsto il discorso di Lael Brainard, membro votante del FOMC. Questo non è l’unico discorso di giornata. Fai attenzione anche alle parole di Dennis Lockhart, Presidente della Federal Reserve Bank of Atlanta (ore 14.10) e di John Williams Presidente della Federal Reserve Bank of San Francisco (ore 21.40). Ricorda che i discorsi dei membri votanti sono molto più importanti delle conferenze stampa dei membri non aventi diritto di voto. 

Non solo conferenze dei membri FOMC però nella giornata di mercoledì; alle 14.15 è previsto il ADP Non-Farm Employment Change americano e alle 18.15 preparati per il discorso del Governatore della Fed Janet Yellen.

Aspettiamo un forte aumento della volatilità a partire da mercoledì, il volume della musica aumenta e si inizia a ballare!

 

GIOVEDì: tutto su Draghi

Nella giornata di giovedì tutta l’attenzione sarà sul discorso del Presidente della Bce Mario Draghi. Dalla conferenza stampa trarremo le conclusioni sul futuro del QE; ci sono tre strade possibili:

  1. Decisione di allungare il QE.
  2. Aumento della portate del QE, in pratica un aumento del volume di acquisto probabilmente in concomitanza con la possibilità di estendere gli acquisti ad altri titoli.
  3. Abbassamento del tasso d’interesse (già negativo) per i soldi delle banche lasciati alla Bce. La volontà sarebbe quella di costringere le banche a limitare la liquidità bloccata nelle riserve della Bce.

VENERDì: siamo finalmente a fine settimana

Ultimo giorno utile per operare e ultimo giorno ricco di dati relativi al mercato americano ( i dati canadesi lasciano il passo ma attenzione se hai posizioni).

Tutto si concentra alle 14.30 con:

  • Average Hourly Earnings
  • Non-Farm Employment Change
  • Unemployment Rate

 

Concludo ripetendo il mio avvertimento iniziale; tutto ciò che succederà in questa settimana non influenzerà solamente il mercato valutario ma l’intero sistema economico.

 

 

GLOSSARIO:

CASH RATE (AUD)

Cosa misura: Tasso d’interesse applicato sui prestiti overnight tra intermediari finanziari

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta 

Frequenza: Primo martedì del mese, Gennaio escluso. Prossimo appuntamento 2 Febbraio 2016.

Perché è importante per i traders: I tassi di interesse a breve termine sono il fattore fondamentale nella valutazione della moneta. 

 

DISCORSO DEL GOVERNATORE DELLA BOE (Bank of England) MARK CARNEY (GBP)

Effetti sulla valuta: Maggiore è il sostegno alla “linea dura” = buono per la valuta

Frequenza: Prossimo appuntamento fissato per Febbraio 2016

Perché è importante per i traders: Come capo della banca centrale il Governatore ha più influenza sul valore di valuta della nazione rispetto a qualsiasi altra persona. I traders analizzano i suoi impegni pubblici in quanto sono spesso utilizzati per far trapelare sottili indizi riguardanti la futura politica monetaria. 

 

PMI MANIFATTURIERO (GBP e USD)

Cosa misura: Livello di un indice di diffusione sulla base dei responsabili degli acquisti intervistati nel settore manifatturiero.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, il primo giorno lavorativo dopo la fine del mese. Prossimo appuntamento 4 Gennaio 2016

Perché è importante per i traders: Si tratta di un indicatore importante della salute economica. Sopra 50 indica un’espansione del settore, al di sotto indica contrazione.

 

PRODOTTO INTERNO LORDO (PIL) o GDP (AUD)

Cosa misura: Cambiamento del valore aggiustato dell’inflazione di tutti i beni e servizi prodotti dall’economia.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta.

Frequenza: Rilasciato trimestralmente, circa 65 giorni dopo la fine del trimestre.

Perché è importante per i traders: È la più ampia misura di un’attività economica e l’indicatore primario della salute dell’economia di un paese.

 

ADP NON-FARM EMPLOYMENT CHANGE (USD)

Cosa misura: Variazione stimata del numero di occupati nel corso del mese precedente ad esclusione del settore agricolo e del governo.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, circa 2 giorni dopo la fine del mese.

Perché è importante per i traders: La creazione di occupazione è un importante indicatore anticipatore della spesa dei consumatori la quale rappresenta la maggioranza dell’attività economica complessiva.

 

AVERAGE HOURLY EARNINGS (USD)

Cosa misura: Modifica nel prezzo che le imprese pagano per il lavoro ad esclusione del settore agricolo.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, solitamente il primo venerdì dopo la fine del mese.

Perché è importante per i traders: È un indicatore anticipatore dell’inflazione al consumo. Se le imprese pagano di più per il lavoro i costi maggiori sono solitamente trasmessi al consumatore.

 

NON-FARM EMPLOYMENT CHANGE (USD)

Cosa misura: Modifica nel numero di occupati nel corso del mese precedente escludendo il settore agricolo.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, solitamente il primo venerdì dopo la fine del mese.

Perché è importante per i traders: La creazione di occupazione è un importante indicatore anticipatore della spesa dei consumatori, la quale rappresenta la maggioranza dell’attività economica complessiva.

 

UNEMPLOYMENT RATE (USD)

Cosa misura: Percentuale della forza lavoro totale disoccupata e che ha cercato attivamente un’occupazione nel corso del mese precedente.

Effetti sulla valuta: Attuale < Previsione = buono per la valuta 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, solitamente il primo venerdì dopo la fine del mese.

Perché è importante per i traders: Anche se è generalmente visto come un indicatore in ritardo, il numero di disoccupati è un segnale importante della salute economica globale perché la spesa dei consumatori è fortemente correlata con le condizioni del mercato del lavoro.

 

Matteo Anelli
  • 94 Posts
  • 4 Comments
Analista e Top Trader in Commodity Spread, scrive di commodities e anima quotidianamente il Trading Club Multiday.