Litio: la materia prima del futuro

obiettivo raggiunto

Ne avevamo parlato tempo fa durante una sessione del Trading Club Multiday e oggi torno a parlarti di una materia prima che sta letteralmente facendo i botti e sulla quale c’è molto fermento, soprattutto per il futuro: il litio.

I guadagni che possono derivarne sono considerevoli, per cui andiamo subito ad analizzare come possiamo trasformare quest’opportunità in qualcosa di concreto per il nostro patrimonio.

Litio: il petrolio bianco

Il Litio, elemento chimico del gruppo dei metalli alcalini con la più grande capacità al mondo di immagazzinare energia, ha fatto registrare da inizio anno una performance da primato.

La sua quotazione infatti è aumentata di circa il 21% nel corso del 2015 e di un ulteriore 49% nel primo semestre del 2016.

andamento litio febbraio agosto 2016
Grafico 6 mesi candele giornaliere, con media semplice a 200 periodi

Ma perché cresce in questo modo? E soprattutto come diventa un vantaggio per noi?

Innanzitutto, diciamo che questo minerale è diventato fondamentale per tantissimi usi. È impiegato nella realizzazione di tutte le batterie ricaricabili del pianeta, in primis quelle a lunga durata, e questo uso, secondo gli analisti, non potrà che aumentare in futuro.

Secondo la Goldman Sachs, la domanda di litio potrebbe triplicare nel corso dei prossimi 10 anni, raggiungendo le 570.000 tonnellate; dato più che realistico perché, se la domanda globale di auto elettriche aumentasse, società come Tesla farebbero crescere la richiesta di litio in modo esponenziale.

La mia natura di opzionista mi porta a parlarti non della materia prima in sé, in quanto il mercato non permette di investire direttamente sul litio, ma sul suo ETF, ovvero LIT (Global X Solactive Lithium Index), che a metà del 2016 ha incrementato il suo valore da 17$ a circa 26$, come puoi vedere dal grafico.

A livello operativo, ti propongo 2 velocissime strategie con due differenti livelli di “intensità”:

Strategia da investitore a lungo termine: possiamo acquistare direttamente il sottostante LIT (la quantità è variabile a seconda del capitale utilizzato)

Strategia Aggressiva: BUY CALL NAKED strike 26 con scadenza piuttosto larga, 21 aprile 2017.

Il litio è al momento uno dei migliori settori per investimenti a lungo termine, lo potremmo davvero paragonare a una batteria che si sta caricando pian piano e che negli anni futuri ci porterà al 100%.

Come per il litio “abbiamo nel mirino” altri 7 titoli tra indici e materie prime, NON perderti l’opportunità di cavalcare, insieme a noi, i “campioni” del prossimo autunno: dai subito un’occhiata qui.

 

Paolo Zambarbieri
  • 92 Posts
  • 17 Comments
Esperto di pair trading, è Top Trader e analista del mercato azionario, nonché co-creatore del metodo Beta Trading. In aggiunta, è un fine conoscitore delle Opzioni Vanilla e della piattaforma di trading online Trader WorkStation (TWS) di Interactive Brokers.