Lamborghini verso la quotazione in Borsa?

Verso la quotazione in borsa di Lamborghini – Sommario

  • Secondo Bloomberg, Lamborghini potrebbe quotarsi in borsa.
  • Al centro dell’ipotesi c’è il valore della casa automobilistica, pari a quasi €10 miliardi.
  • L’aumento delle vendite di Lamborghini è destinato ad aumentare, ostacolando Ferrari.
  • Il contributo di Lamborghini Urus è stato fondamentale nell’avanzata del Toro.

La quotazione in borsa di Lamborghini: mito o realtà?

Proprio come un Aventador in autostrada, la notizia di una possibile quotazione in borsa di Lamborghini non è passata inosservata. Il rombo di motori è giunto persino alle orecchie del nostro blog. Se sei un trader appassionato di supercar, non perderti le prossime righe per sapere tutti i dettagli. Realtà o fake news?

Cambio su drive, piede sull’acceleratore, si parte!

Lamborghini e l’ipotesi borsa: la teoria di Bloomberg

Gli analisti di Bloomberg hanno considerato l’ipotesi di una possibile quotazione in borsa di Lamborghini. E, in men che non si dica, i maggiori quotidiani hanno messo il turbo, riportando la notizia. Ma cosa ha fatto scatenare questa possibilità? Parliamo di un vero e proprio fulmine a ciel sereno. Cesare Cremonini aggiungerebbe per i colli Bolognesi.

La principale causa di una forse futura Ipo (initial public offering o offerta pubblica iniziale) ricade sul valore della società automobilistica, vicino a 10 miliardi di euro. Non solo teorie, anche le voci di corridoio alimentano la notizia e l’eccitazione dei trader. A quanto pare, il gruppo Volkswagen, che controlla Lamborghini attraverso Audi, starebbe considerando l’idea.

Considerazioni e reazione di Lamborghini all’Ipo

Tuttavia, al momento è meglio prendere la notizia con le pinze. Utilizzando una metafora automobilistica direi di frenare l’entusiasmo. Infatti, nessuna conferma o smentita è ancora giunta dalla Casa del Toro. Inoltre, nel 2008, l’ipotesi di una potenziale Ipo per la casa automobilistica era molto lontano. In particolare, la società non prevedeva la quotazione nel medio lungo termine.

Da tutta questa incertezza deriva comunque una certezza. La Lamborghini è in crescita. Direi una crescita talmente forte da far sbiancare persino la rossa per eccellenza.

Crescita di Lamborghini: un record di vendite e il sorpasso a Ferrari

Negli ultimi anni, infatti, il valore di Lamborghini è cresciuto vertiginosamente, sfiorando la lancetta dei prima anticipati €10 miliardi. In particolare il 2018 ha visto un aumento delle vendite del 51%. In numeri parleremmo di 5.750 unità. Numeri record, che non sembrano arrestarsi nel 2019. Anzi, la società ha chiuso il primo semestre con un incremento pari a 96 punti percentuali, per un totale di 4.554 veicoli venduti. In altre parole i primi sei mesi del 2019 hanno registrato un numero di vendite superiore a tutto il 2017. Si tratta quindi di numeri da capogiro. Grazie a questo progresso, l’azienda si sta avvicinando sempre di più alle vendite di un’altra casa automobilistica nei paraggi, a Maranello per la precisione. Lamborghini contro Ferrari: chi sarà la regina delle vendite nel 2019? Il Toro supererà il Cavallino?

Aventador, Huracàn o Urus: a chi spetta la medaglia d’oro?

Sebbene tutta la nuova gamma di modelli Lamborghini abbia contribuito pienamente alla crescita esponenziale della società, uno di questi è stato determinate. È proprio lui. Parlo di Urus, il SUV crossover, lanciato a metà 2018 e che ampliato il mercato dell’azienda, aprendo le porte anche a nuova tipologia di clientela.

Lamborghini tra futuro e quotazione in borsa

Cosa succederà nei prossimi anni? Che sia un Aventador, un Huracàn o un Urus, Lamborghini non sembra intenzionata a premere il pedale del freno. Anzi, la lancetta del contagiri non potrà che salire. Questo vale almeno per il 2020. Secondo le previsioni, anche grazie all’uscita di una hypercar ibrida, i margini potrebbero salire a oltre il 30% dei ricavi.

Conclusioni

Quindi, Lamborghini si quoterà in borsa? Dove? Quando? Su quale mercato? La risposta al momento è solo una.

Per scoprire di più sul futuro della quotazione della casa automobilistica di Sant’Agata bisogna pazientare. Una cosa è certa. Di sicuro, quando sarà il momento ne parleremo. Eccome se ne parleremo. Chissà, magari diventerà pure uno degli hot topic durante la nostra trading room. Pertanto, rimani sintonizzato! Nel frattempo, per rendere più piacevole l’attesa, puoi consultare la mia watchlist personale con i film dedicati al trading e alla finanza da vedere ora su Netflix.

Cosa ne pensi?  L’Ipo ci sarà o sarà come per AB InBev?

Vuoi avere una panoramica a 360° sui mercati?

Unisciti senza costi alla Trading Room!

Serena Corradi
  • 3 Posts
  • 0 Comments
Con una laurea in economia e la passione per la scrittura, ha trovato nel Trading Journal Blog il connubio perfetto per portare l'educazione finanziaria ad un altro livello sul web.