La prova che i segnali di trading non funzionano!

Sfida 1000€: la prova che i segnali non funzionano!

Da inizio Marzo è tornata la sfida dei 1000€, un’iniziativa per mettere alla prova te stesso e le tue conoscenze, testandole su piattaforma DEMO o simulata.

In questo modo potrai scoprire se il nostro approccio al trading è anche il tuo, senza mettere a rischio il tuo capitale potendo scegliere tra 4 differenti operatività per capire quella più adatta a te.

Tra le diverse tecniche abbiamo utilizzato anche quella sul Commodity spread, ovvero una tecnica sulle materie prime attraverso la strategia dello spread su future.

In particolare ci siamo concentrati sul Feeder Cattle (bovini giovani – vitelli) e l’idea operativa prevedeva l’acquisto del future di Marzo 2019 e la contemporanea vendita del future di Aprile 2019.

Il differenziale che ne risulta lo possiamo osservare nel seguente grafico.

Feeder Cattle

 

La linea nera rappresenta proprio lo spread ovvero la differenza di prezzo tra il future di Marzo e quello di Aprile, mentre la linea rossa e quella blu rappresentano rispettivamente la media degli ultimi 5 anni e quella dei 15 anni ed indicano entrambe un movimento rialzista di ripresa del prezzo.

A fronte di questa aspettativa e altri dettagli previsti dal metodo abbiamo deciso di intervenire anche noi in acquisto e questo è quello che è successo.

 

Spread marzo-aprile FC

Rispetto al nostro punto di ingresso al rialzo, indicato con la linea tratteggiata orizzontale, il prezzo è andato inizialmente nella nostra direzione, e dopo alcune giornate di “sali e scendi” il prezzo è crollato al ribasso per poi recuperare quasi tutto negli ultimi giorni di contrattazione prima della scadenza (line verticale azzurra).

 

Stesse informazioni = diversi risultati

L’aspetto curioso di tutta questa dinamica è che i diversi operatori nonostante avessero tutti le stesse indicazioni hanno raggiunto risultati profondamente diversi.

Infatti, c’è chi ha guadagnato, chi ha chiuso sulla parità e chi ha conseguito una perdita.

Come è stato possibile questo?

Il risultato finale dipende da come abbiamo saputo gestire diversi fattori.

Tra i quali:

  • Timing di ingresso e uscita, in questo caso anche 1 o 2 giorni d’attesa potevano fare la differenza.
  • Gestione della posizione, cambiando gli obiettivi di profitto e perdita può cambiare l’esito di un’intera operazione.
  • Rischio, in base alla propensione al rischio soggettiva per ognuno di noi il risultato può subire grosse differenze.

Ad esempio nel Trading Club, il nostro palinsesto di live trading, abbiamo ottenuto questo risultato.

PROFIT GF

Quasi 300$ su un investimento di 1250$ (circa il 24% in una settimana).

E’ stato possibile applicando il metodo e rispettando le regole.

 

L’inutilità dei segnali

Avere un segnale senza avere la consapevolezza di come muoversi è come andare a cavallo senza avere in mano le redini.

Non solo, come detto in precedenza, ogni operazione è pensata per un proprio grado di rischio e capitale, pertanto se io sto operando forte di un capitale di 50.000€ che mi consente un certo grado di flessibilità e si vuole fare la stessa operazione con un conto da 10.000€ è scontato dire che molto facilmente il risultato potrà essere profondamente diverso.

Pertanto usa la sfida per conoscere e incominciare a testare in pratica con una DEMO le strategie e divertiti senza stress.

Lo scopo non è darvi il pesce già cotto su un piatto d’argento ma darvi la canna da pesca e insegnarvi a pescare, così quando raggiungerete la vostra indipendenza, anche grazie al nostro aiuto, sicuramente ce lo riconoscerete e parlando bene di noi possiamo crescere come azienda e voi crescere come trader e investitori.

Se tutto questo è per te una novità parti dallo Starter Pack, mentre se parti da una conoscenza maggiore ti aspettiamo nel nostro programma di élite unico in Italia, il Trading Club (live trading su conto reale tutte le settimane).

Parti dallo Starter Pack Commodity Spread!

Matteo Anelli
  • 91 Posts
  • 4 Comments
Analista e Top Trader in Commodity Spread, scrive di commodities e anima quotidianamente il Trading Club Multiday.