Investire sull’Argento con l’Oro

Investire sull’Argento finanziandosi con l’Oro (II Parte) – Sommario

  • L’idea di Trading* è utilizzare gli estremi di fluttuazione del rapporto di valore in once, tra Oro ed Argento. 
  • La strategia* ha un’ottica di medio/lungo periodo.
  • Il focus sono gli ETF di metallo fisico.
  • Alcuni dei punti a cui prestare attenzione sono il cambio e le commissioni

Investire sull’Argento finanziandosi con l’Oro e viceversa

Nell’articolo precedente, abbiamo raccolto alcune informazioni di base sull’oro e l’argento, per poterci sintonizzare meglio sulle dinamiche di mercato di questi due metalli preziosi, ampiamente utilizzati nei mercati finanziari.

Passiamo ora alla nostra idea di trading. La logica dietro a questa strategia* è quella di utilizzare gli estremi di fluttuazione del rapporto di valore in once, tra Oro ed Argento. 

Quali livelli scegliere per tradare il rapporto Oro-Argento

Il grafico sottostante riporta l’andamento negli ultimi 20 anni del rapporto in once tra Oro ed Argento. Abbiamo tracciato due rette, una superiore che passa al livello di 75, ed una inferiore al livello di 50.

Grafico 1. Andamento negli ultimi 20 anni del rapporto in once tra Oro ed Argento
Grafico 1. Andamento negli ultimi 20 anni del rapporto in once tra Oro ed Argento

La nostra idea è di cominciare ad acquistare Argento e vendere Oro al raggiungimento del livello di 75. Viceversa, al raggiungimento del livello di 50, cominceremo ad acquistare Oro ed a vendere Argento.

La strategia* ha un’ottica di medio/lungo termine, quindi anche di mesi/anni, inserita in una componente di investimenti dinamici per diversificare il proprio portafoglio.

È importante che, in concomitanza dei due livelli di intervento, i valori di acquisto e vendita dei due metalli siano il più possibile equivalenti. Ad esempio, volendo utilizzare i future, si potrebbe usare un contratto di Micro Gold pari a 10 once di Oro, con un contratto Mini Silver pari a 1000 once di Argento. Avremo così un rapporto in valore, mentre si scrive, di (Oro 10*1460= $14.600 / Argento 1000*16,90= $. 16.900), un po’ sbilanciato verso l’argento. 

Gli ETF di metallo fisico per tradare il rapporto 

Personalmente, dopo aver provato varie soluzioni con i future, ho preferito dirottare questo tipo di strategia utilizzando gli ETF di metallo fisico. Questa modalità permette di modulare meglio il size delle entrate a mercato, e di bilanciare il valore dei due metalli ai livelli di intervento di rapporto, di 75 e di 50.

La scelta è caduta sugli ETF (GLD) per l’oro e (SLV) per l’argento. Il rapporto per le entrate è stato costruito con 8 quote di GLD comparate con 60 quote di SLV. Questo rapporto di quote porterebbe il valore di equilibrio di (0) zero, in concomitanza del valore di 75 del rapporto in once tra Oro ed Argento.

Di seguito è riportato il grafico a candele mensili rappresentante proprio il rapporto di 8 quote dell’ETF (GLD) con 60 quote dell’ETF (SLV). Il livello zero (0), linea blu nel grafico, è il punto in cui il VALORE delle 8 quote di GLD è il medesimo delle 60 quote di SLV. Da qui cominceremo a vendere questo rapporto. Vendere questo rapporto significa, quindi, vendere 8 quote di (GLD) ed acquistare 60 quote di (SLV).

Grafico 2. Rapporto di 8 quote dell’ETF (GLD) con 60 quote dell’ETF (SLV)
Grafico 2. Rapporto di 8 quote dell’ETF (GLD) con 60 quote dell’ETF (SLV)

Ipotesi di strategia* operativa

Vediamo ora, come è possibile seguire questa strategia, ricordando l’orizzonte temporale medio/lungo della sua gestione. Personalmente, a partire dalla prima entrata in vendita al punto zero (0), aggiungo un’ulteriore posizione in vendita ogni 25 punti. Ogni posizione sarà poi chiusa in profit al raggiungimento di un guadagno di 50 punti. Il valore di 8 quote di (GLD) e di 60 quote di (SLV) al punto zero (0), è di circa 1000 dollari americani. Quindi il valore di gain di 50 punti, corrisponde esattamente ad un gain di 50 dollari americani. 

Il margine richiesto, per tradare questa grandezza di rapporto, è di circa 350 dollari.

Breve Back Test

Zoomando sempre più sul breve periodo, andiamo a verificare cosa sarebbe successo dal primo ingresso effettuato nel maggio del 2017 ad oggi.

In questo lasso di tempo, circa 30 mesi, si sarebbero alternati diversi momenti di take profit, esattamente in 6 occasioni, di cui 4 concentrate tra luglio ed agosto di quest’anno. Il massimo di entrate detenute sarebbe stato di 9, mentre attualmente saremmo in posizione con 7 entrate.

L’ultima posizione sarà chiusa in gain al raggiungimento del valore (-50) di questo rapporto. A quel punto saremo senza posizioni aperte ed aspetteremmo la nuova evoluzione del rapporto tra once di Oro ed Argento.

Grafico 3. Ipotesi di strategia di operativa
Grafico 3. Ipotesi di strategia di operativa

Come costruire il sintetico con gli ETF di oro ed argento

Utilizzando la piattaforma di trading online Trader Workstation di Interactive Brokers (TWS), è possibile costruire la strategia ed impostare direttamente tutti gli ordini di entrata e di profit, come riportato dalla figura sottostante.

Immagine 1. Impostare la strategia sulla piattaforma di trading online Trader Workstation (TWS) di Interactive Brokers
Figura 1. Impostazione della strategia sulla piattaforma di trading online Trader Workstation (TWS) di Interactive Brokers

Per chi volesse utilizzare ETF di diritto europeo per tradare questa strategia*, riporto di seguito i due ticket: (PHAU) per l’oro e (PHAG) per il silver. Questi ETF sono espressi in Euro e quindi incorporano già la componente di adeguamento del cambio, a differenza degli ETF (GLD) e (SLV) che quotano in dollari americani.

Altro punto da prestare attenzione sono le commissioni, che per (GLD) e (SLV) sono di circa un dollaro, mentre per gli ETF (PHAU) e (PHAG) sono di qualche Euro.

Concludo dicendo che, partendo dall’idea di trading iniziale, ognuno può adeguare i livelli di entrata e di uscita, così come le size, alla propria situazione finanziaria e di money management.

Un saluto e al prossimo articolo.

*Le strategie proposte sono a solo scopo educativo e da testare su piattaforma demo/simulata.

Mario Padovani
  • 14 Posts
  • 0 Comments
Dopo una carriera di successo in aziende italiane leader nel mondo, e dopo 10 anni in Estremo Oriente, Mario ha deciso di dedicare la sua esperienza nel creare il proprio portafoglio di investimenti. Conscio che nessuno possa farlo meglio di lui, ha abbracciato la filosofia di Assistenza Brokers e Alpha4All.