Con la crisi finanziaria, i tuoi soldi sono al sicuro?

In Italia aumenta ogni giorno di più la percezione che a breve le banche potrebbero andare in sofferenza. Non lo dico io, ma lo dicono i dati.

Su google trends in questo momento le ricerche su “soldi all’estero”. “ crisi finanziaria” sono ai massimi da sempre.

Ho capito che questa non era solo una sensazione quando una mattina mio nonno mi ha telefonato per chiedermi se era sicuro tenere i soldi in Banca. Mio nonno ha 91 anni e da poco ha venduto una casa. Se persino lui avverte queste insicurezze allora le mie forse non sono solo suggestioni.

La forza dell’Italia, da sempre, è di avere un risparmio privato che non ha eguali al mondo.

Per dare un’idea, se tutti i risparmi fossero messi insieme sarebbero superiori al debito pubblico Italiano, che è altrettanto notevole.

L’Italia è un popolo di risparmiatori, che non amano il rischio e non amano fare debiti.

L’idea di portare soldi all’estero e di metterli al sicuro è sempre stata presa in considerazione da chi deteneva importi milionari, ma negli ultimi mesi il vento sta cambiando.

Infatti anche le persone definite come benestanti, ovvero con risparmi superiori ai 100.000€, stanno aprendo conti all’estero per paura che in Italia le cose possano peggiorare.

Non è tanto la paura che le banche possano fallire, ma una paura strisciante nei confronti delle eventuali ripercussioni dei prossimi anni nei confronti di questo governo euro-scettico che potrebbe portare il nostro paese in territori al momento sconosciuti.

Conviene portare il proprio capitale all’estero?

Negli ultimi mesi sempre più persone decidono di portare dunque i propri capitali all’estero aprendo conti, ad esempio, in  Svizzera.

Premetto che si tratta di soldi denunciati regolarmente nel quadro RW della propria dichiarazione dei redditi, dunque non soldi trasportati di nascosto nelle valigette. Anche perché con la caduta del segreto bancario non conviene più correre certi tipi di rischi.

Anche chi volesse portare soldi all’estero verso i cosiddetti paradisi fiscali richiede delle strutture che non appaiono per nulla conveniente a chi vuole spostare qualche centinaio di migliaia di euro.

Dunque sempre più persone spostano questi capitali all’estero in maniera legale. Tuttavia anche questi spostamenti richiedono dei costi, bisogna affidarsi ad un consulente, spostarsi fisicamente e perdere molto tempo, ed infine perderci quando si fanno dei cambi valutari.

Infatti anche le migliori banche per ogni cambio ci chiedono di media un 2% del controvalore del capitale che desideriamo versare.

La soluzione c’è!

E se ti dicessi che c’è un metodo più economico ed altrettanto sicuro per mettere al sicuro il tuo denaro?

Basta aprire un conto con Interactive Brokers, leader nel settore dei broker on line.

Aprire un conto è semplice, basta un documento di identità, il codice fiscale ed una prova di indirizzo. Si può fare tutto on line senza perdere mezze giornate di lavoro.

Inoltre il deposito è assolutamente sicuro in quanto Interactive Brokers non tocca in nessun modo il nostro denaro, essendo un broker guadagna esclusivamente dalle eventuali operazioni che facciamo sui mercati finanziari.

Inoltre per cambiare 100.000€ in qualsiasi valuta il costo della commissioni è di soli 2€.

Tra l’altro se si cambia parte del nostro capitale in altre valute, come il dollaro USA, possiamo ottenere ritorni dell’1-2% senza fare assolutamente nulla visto che verremo ripagati dei tassi di interesse positivi.

Versando euro i soldi si troverebbero fisicamente a Citigroup Francoforte, e pertanto in caso di difficoltà delle banche Italiane i nostri soldi non verrebbero assolutamente toccati.

Oltre a questo, grazie alle commissioni quasi irrisorie, si possono anche prevedere dei piani di accumulo sul nostro conto tramite Etf europei armonizzati che ci permettono di portare a casa rendimenti del 5% annuali dedicando ai mercati finanziari al massimo un’ora al mese.

Tra i nostri clienti ci sono centinaia di persone che già si muovono in questo modo: pensionati, professionisti e imprenditori che hanno deciso di mettere al sicuro il proprio capitale.

Andrea Arnesano
  • 90 Posts
  • 8 Comments
Analista e Top Trader in opzioni, gestisce i clienti nella loro operatività sui derivati e anima il Trading Club Multiday.