Default: un problema condiviso

default

Gli ultimi due casi eclatanti sono stati Grecia e Portorico ma la lista dei paesi “falliti” è molto lunga. Diamo uno sguardo a ciò che accade quando i paesi non riescono a ripagare i loro debiti, il cosiddetto default sovrano.

La maggior parte dei peggiori default sovrani della storia si sono verificati in Sud America ma, come vedremo insieme, l’Europa ha i suoi esponenti molto in alto in questa speciale classifica dei dieci peggiori default mai avvenuti.

 

10. Ecuador
Quando: Dicembre 2008

Dimensioni del default: 3,2 miliardi $

Esistono casi in cui un paese è in grado di pagare il proprio debito ma decide di non farlo. E’ questo il caso dell’Ecuador il cui governo di sinistra dell’epoca decise di non pagare il debito sostenuto in quanto ritenuto “illegittimo”.

 

9. Perù
Quando: Settembre 2000

Dimensioni del default: 4,9 miliardi $

Le lotte del debito sovrano sono stati qualcosa di un marchio latino-americano, con i quattro paesi della regione rendendo questa lista dei più grandi valori di default.

Il perù, come l’Argentina, ha dovuto affrontare un periodo estremamente difficile grazie al CEO di Elliott Management Corporation, Paul Singer. Come può un solo uomo creare così tante difficoltà ad un intero paese? Semplice acquistando il debito di uno stato in piena crisi finanziaria e poi chiedendo insistentemente il rimborso. Il default vero è proprio si verificò dopo che il paese sud americano optò per imporsi al pagamento di 80 milioni di dollari di interesse su obbligazioni Brady di paesi in via di sviluppo. Fortunatamente il Perù, riuscendo a “curare” il suo fallimento entro 30 giorni a potuto risolvere la controversia con Singer grazie ad un pagamento multimilionario e l’eliminazione degli interessi passivi sulle obbligazioni.

 

8. Uruguay
Quando: Maggio 2003

Dimensioni del default: 5,7 miliardi $

Il contagio della crisi del debito argentino del 2001 ha portato ad una crisi valutaria nel vicino Uruguay, che aveva goduto di un rating “investment grade” da parte di Moody’s tra il 1997 e il 2002.
il debito totale dell’Uruguay aumentò di circa il 100% del prodotto interno lordo (PIL), ovvero circa di 11 miliardi di $000000000, il che significa il mancato pagamento di una notevole quantità di obbligazioni in scadenza nel 2003 e 2004.
Per combattere il problema le autorità uruguaiane lanciarono uno scambio del debito nell’Aprile 2003, con l’obiettivo di allungare la scadenza media dei titoli, senza riduzione capitale. Lo scambio fu completato prontamente (alla fine di Maggio), con alti tassi di partecipazione da parte degli investitori.

 

7. Ecuador (di nuovo)

Quando: Agosto 1999

Dimensioni del default: 6,6 miliardi $

Nel 1999, l’Ecuador sospese il pagamento di quasi la metà degli interessi dovuti sulle sue obbligazioni Brady. Tuttavia, con il sostegno degli Stati Uniti, il paese andino ha rinegoziato il suo miliardo di dollari di debito con il Club di Parigi e ristrutturato oltre il 98% del debito in nuove obbligazioni.

 

6. Giamaica
Quando: Febbraio 2010

Dimensioni del default: 7,9 miliardi $

L’ex colonia britannica ha avuto un primo default nel 2010, quando il suo rapporto debito-reddito si attestava a circa il 400%. All’epoca il debito era pari a circa il 60% dell’intero Prodotto Inreno Lordo (circa 6 miliardi di dollari americani). Tutt’ora la Giamaica continua a lottare con il debito, con il governo intendo a dedicare circa un terzo del suo fatturato per pagari gli interessi accumulati.

 

5. Giamaica (di nuovo)
Quando: Febbraio 2013

Dimensioni del default: 9,1 miliardi $

Il default del 2013 è il secondo in tre anni. Le autorità giamaicane annunciarono un cambio nel mese di febbraio che interessava  91 miliardi di $ in obbligazioni nazionali, circa metà del debito alla fine del 2012. Circa 25 delle obbligazioni esistenti sono state sostituiti con nuove, con scadenza prorogata da tre a cinque anni e minori rimborsi dei tassi di interesse.

 

4. Grecia
Quando: Dicembre 2012

Dimensioni del default: 42 miliardi $

Dopo del “vero” default in Marzo (vedi 1° posizione della classifica) Moody’s classificò quello di Dicembre come secondo, per una cifra pari a 42 miliardi di dollari. GRazie ad un riacquisto del debito la Grecia riuscì a ridurlo del 5,8% abbassando il rapporto debito-PIL di 10 punti percentuali.  

 

3. Russia
Quando: Agosto 1998

Dimensioni del default: 73 miliardi $

Il 1998 è stato un anno negativo per l’economia di diversi paesi: Russia, Pakistan, Ucraina e Venezuela furono tutte classifica come inadempienti. La causa fu un rallentamento dell’economia globale dopo la crisi finanziaria asiatica del 1997. Curioso il fatto che nessuno dei paesi direttamente conivolti è stato successivamente colpita da default sui Titoli di Stato.

 

2. Argentina
Quando: Novembre 2001

Dimensioni di default: 82 miliardi $

Il paese dell’America Latina subì il default sul suo debito estero, alla fine del 2001, prima del completamento diversi scambi a copertura delle obbligazioni in default.
Ciò avvenne dopo che il governo maturò grandi quantità di debito ed il Fondo Monetario Internazionale (FMI) si rifiuto di effettuare un pagamento aggiuntivo secondo un accordo precedentemente raggiunto.

 

1. La Grecia (di nuovo)
Quando: Marzo 2012

Dimensioni di default: 261 miliardi $

Nel suo quinto anno di recessione, il default della Grecia è stato il più grande mai avvenuto, nonostante la pesante assistenza finanziaria  da parte dell’Unione Europea sia del Fondo Monetario Internazionale.
Lo  scambio di debito iniziò dal momento che i titolari privati di titoli di Stato greci  subirono perdite superiori al 70 per cento. Ogni 1.000 euro ($ 1.103) del valore originario delle obbligazioni fu scambiato per: 315 euro di nuove obbligazioni emesse dal governo greco.

 

Questi sono solo alcuni dei casi di default sovrano. Non dimentichiamo ci di Cipro il cui default è stato “solo” di 1,3 miliardi di dollari. Non solo, anche il recente (2014) secondo default dell’Argentina non è stato incluso nella classifica in quanto non è ancora stata quantificata la cifra dell’importo in questione.

 





Il Team di AB
  • 299 Posts
  • 3 Comments
Il Team di Assistenza Brokers e Alpha4All ti mettono a disposizione le loro conoscenze su trading e investimenti per farti accelerare sui mercati!