Da Janet Yellen a Mario Draghi: marco economia

yellen

Questa settimana, prima della consueta analisi sulle news macroeconomiche più importanti, voglio concentrarmi sui punti fondamentali del discorso di Janet Yellen della scorsa settimana.

JANET YELLEN: i punti fondamentali del discorso

Diamo rapidamente un’occhiata agli argomenti principali toccati dalla presidente Fed Janet Yellen, lo scorso giovedì:

  • il 2015 si è chiuso positivamente per l’economia USA ma con un rallentamento nel quarto trimestre;
  • c’è ancora spazio per un ulteriore miglioramento del mercato del lavoro anche se si è già arrivati ad un’ottimo punto. Unico neo il settore minerario;
  • Il reddito medio è aumentato quindi ottime ripercussioni sul mercato del consumo;
  • il 2015 è stato l’anno di massima vendita per auto e autocarri leggeri;
  • permangono alcuni aspetti negativi: crescita debole con l’estero, dollaro troppo forte e investimenti sulle scorte molto deboli.

 

Andremo quindi ad analizzare al meglio come sfruttare questi punti e come aggiornare i nostri modelli operativi all’interno degli appuntamenti giornalieri del Trading Club.

 

LE NEWS DELLA SETTIMANA:

LUNEDÌ: Giappone, Draghi e President Day

La settimana inizia in nottata (ore 00:50) con il Preliminary GDP giapponese; utili per aggiornare la situazione sullo yen. Attenzione a operare su questa valuta perché preda dell’emotività difensiva dei mercati.

Alle 15:00 è il momento di Mario Draghi che terrà una conferenza stampa al Parlamento europeo.

Ricordati che negli Stati Uniti D’America si festeggia il President Day per cui sarà Bank Holiday e la liquidità ovviamente sarà minore.

 

MARTEDÌ: attenzione al mercato europeo

Martedì ci concentreremo sopratutto sul mercato europeo.

Alle 10:30 è previsto il CPI inglese mentre alle 11:00 è il momento del German Economic ZEW.

Attenzione anche ai diversi dati sul dollaro neozelandese.

 

MERCOLEDÌ: America, America e ancora America

Come ovvio mercoledì presteremo attenzione sopratutto al mercato americano.

Alle 14:30 sono previsti due dati: Permessi di costruzione (Building permits) e PPI mensile.

In serata (ore 20:00) attenzione alle Minutes FOMCe quindi, neanche a dirlo, attenzione a Janet Yellen.

 

GIOVEDÌ: interessante il dollaro australiano

All’1:30 è previsto il dato sull’occupazione australiana, da seguire attentamente perché colpisce le nostre posizioni all’interno del Trading Club.

Nel pomeriggio (ore 14:30) attenzione al Philly Fed Manufacturing Index mentre alle 17:00 è previsto il Crude Oil Inventories; entrambi per il mercato americano.

VENERDÌ: sterlina vs dollaro americano

La giornata inizia alle 10:30 con il Retail Sales inglese. Si attende una risposte importante dal mercato visto l’ultimo dato davvero sotto tono.

Nel pomeriggio (ore 14:30) CPI e Core CPI sul dollaro americano.

 

 


 

GLOSSARIO

Japan Preliminary GDP (JPY)

Cosa misura: Variazione del valore aggiustato per l’inflazione di tutti i beni e servizi prodotti dall’economia        

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato trimestralmente, 45 giorni dopo la fine del trimestre.

Perché è importante per i traders: È la più ampia misura dell’attività economica e l’indicatore primario della salute dell’economia di un paese.

 

CPI (GBP – USD)

Cosa misura: Variazione nel prezzo dei beni e servizi acquistati dai consumatori

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, circa 16 giorni dopo la fine del mese considerato.

Perché è importante per i traders: i prezzi al consumo rappresentano la maggioranza dell’inflazione generale. Essa è importante per la valutazione della moneta perché l’aumento dei prezzi portano la banca centrale ad alzare i tassi di interesse nel rispetto del suo obiettivo, il contenimento dell’inflazione.

 

Zew Economic Sentiment (EUR)

Cosa misura: il livello di un indice di diffusione sulla base delle interviste a investitori istituzionali e analisti tedeschi

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, il secondo o il terzo martedì del mese considerato.

Perché è importante per i traders: si tratta di un indicatore importante della salute economica. Gli investitori e gli analisti sono molto informati in virtù del loro lavoro, eventuali cambiamenti nel loro sentiment possono essere un segnale precoce sulla futura attività economica.

 

PPI (USD)

Cosa misura: Variazione del prezzo dei beni e servizi finiti venduti dai produttori.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta 

Frequenza: Rilasciato mensilmente circa 14 giorni dopo la fine del mese.

Perché è importante per i traders: È un indicatore anticipatore dell’inflazione al consumo. Quando i produttori pagano di più per prodotti e servizi i maggiori costi sono solitamente trasmessi al consumatore finale.

 

Building Permits (USD)

Cosa misura: Numero annualizzato di nuovi permessi di costruzione residenziali rilasciati nel corso del mese precedente.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta. 

Frequenza: Rilasciato mensilmente circa 17 giorni dopo la fine del mese.

Perché è importante per i traders: È un ottimo indicatore della futura attività di costruzione residenziale perché ottenere un permesso è uno dei primi passi per costruzione di un nuovo edificio.

Minutes FOMC (USD)

Effetti sulla valuta: linea dura più del previsto = buono per la valuta.

Frequenza: In programma 8 volte all’anno, 3 settimane dopo che il Federal Funds Rate viene annunciato.

Perché è importante per i traders: Si tratta di un resoconto dettagliato dell’incontro più recente del FOMC. Fornisce spunti di riflessione approfonditi sulle condizioni economiche e finanziarie che hanno influenzato il loro voto su dove fissare i tassi di interesse.

 

Philly Fed Manufacturing Index (USD)

Cosa misura: Livello dell’indice di diffusione basato sui produttori intervistati a Philadelphia.

Effetti sulla valuta: Attuale > Previsione = buono per la valuta 

Frequenza: Rilasciato mensilmente, intorno alla metà del mese corrente.

Perché è importante per i traders: Si tratta di un indicatore importante della salute economica. Le imprese reagiscono rapidamente alle condizioni di mercato e i cambiamenti nel loro sentiment possono essere un segnale precoce della futura attività economica: come la spesa, le assunzioni e gli investimenti.

Crude Oil Inventories (USD)

Cosa misura: Indice di diffusione basato sulle interviste ai responsabili acquisti nel settore delle costruzioni.                    

Frequenza: Rilasciato settimanalmente, 4 giorni dopo la fine della settimana considerata.

Perché è importante per i traders: Influenza il prezzo dei prodotti petroliferi ma anche l’inflazione e la crescita delle industrie che utilizzano il petrolio come materia prima.

 

Matteo Anelli
  • 94 Posts
  • 4 Comments
Analista e Top Trader in Commodity Spread, scrive di commodities e anima quotidianamente il Trading Club Multiday.