Conferenza Apple: quali spunti per il futuro?

conferenza apple

L’attesa è finita:

la conferenza Apple si terrà alle 19.00 (orario italiano) a San Francisco.

Apple introdurrà con ogni probabilità due nuovi modelli di iPhone, iPhone 6s e iPhone 6s Plus. Nuove fotocamere capaci di mettere in discussione la superiorità delle reflex digitali, 2GB di RAM e Force Touch sono fra le caratteristiche su cui si sono focalizzate le indiscrezioni finora.

Arriva la Apple TV?

Oltre agli iPhone potrebbe esserci spazio anche per novità relative alla Apple TV, con il lancio di un nuovo modello di set-top box e l’annuncio, da alcuni ritenuti improbabile,che alcuni non di un servizio di abbonamento ai contenuti televisivi da sfruttare con il nuovo dispositivo Apple.

Ci sarà spazio anche per un riassunto delle novità di iOS 9 e l’ufficializzazione della data di lancio del sistema operativo per iPhone e iPad.
Non ci si aspettano novità relative ai Mac, né agli iPad. Apple potrebbe tenere più avanti un secondo evento, verso ottobre, per presentare l’iPad Pro e probabilmente per introdurre ufficialmente El Capitan, la più recente incarnazione di OS X.

 

Cosa aspettarci dai mercati finanziari

Dal punto di vista finanziario, ci potrebbe essere un crollo se le aspettative degli esperti non saranno rispettate.

“Siamo alla ricerca di qualche nuovo grande prodotto che sta per aumentare tali aspettative, e in questo momento non è solo sul tavolo.” Così afferma Erin Gibbs del S&P Capital IQ. Inoltre aggiunge che l’elemento principale che potrebbe aiutare ad un rialzo azionario del titolo sia l’iPad: se analizziamo l’ultimo anno, le vendite stanno rallentando notevolmente e, in una previsione del 2016, si stima ad una crescita del fatturato del 4,5% contro il 27% del 2015

Craig Johnson, analista tecnico, sostiene che il titolo possa rimbalzare ai massimi recenti: “oggi l’azione è in clima ipervenduto secondo gli esperti, esattamente come nel 2012 e 2013: sappiamo tutti quanti dove è andato il titolo in queste situazioni di mancanza di fiducia”.

Se il titolo dovesse rompere il grande supporto in area 103$ e 92$, il successivo livello si aggira in area 85$: ottima opportunità di acquisto del titolo secondo lui.

Non dimentichiamoci che nel lungo periodo, gli analisti vedono un rilancio del titolo fino alla soglia di 145$, con una rating “overweight”.

Quindi, per concludere, che sia la stessa Apple ad invitare gli investitori ad andare short per avere una migliore opportunità di acquisto? Non abbiamo la palla di cristallo ma durante il Trading Club terremo, con voi, sotto controllo il titolo in attesa di buone occasioni di trading.

Davide Bergamaschi
  • 57 Posts
  • 2 Comments
In qualità di Trader Workstation Specialist, conosce tutti i segreti della TWS e come può farti risparmiare il 5% sul tuo capitale ogni anno. Inoltre gestisce i canali social di Assistenza Brokers, vai a trovarlo su YouTube e su Facebook!