Compra azioni Tesla e ora è milionario

Compra azioni Tesla e ora è milionario – Sommario

  • Jason DeBolt comprò azioni Tesla e ora va in pensione a 39 anni.
  • Ci sono stati meccanismi inconsci che lo hanno guidato nella scelta di Tesla e nella sua “strategia di investimento”.
  • Al suo posto, cosa avremmo fatto noi? Perché la sua strategia non deve essere presa ad esempio.

L’incredibile storia di Jason DeBolt: compra azioni Tesla a 7,50 dollari e ora è milionario

Quante volte abbiamo letto di notizie del genere? Compra un’azione ai minimi nel lontano 2008 e ora è milionario. Perché ci piacciono queste storie e cosa possiamo imparare su di noi? In questo articolo voglio raccontarti la storia di Jason DeBolt, colui che comprò azioni TESLA a 7,50 e ora è milionario. La sua strategia però non deve essere presa come esempio. Perché? Vediamolo insieme.

La Storia di Jason DeBolt, milionario grazie alle azioni TESLA

Jason DeBolt ha 39 anni e presto andrà in pensione, con 12 milioni di dollari di azioni di Tesla all’attivo. Jason deve la sua fortuna a Tesla di cui iniziò a comprare azioni nel 2013, a soli 7,50 dollari. 

Iniziò con 2500 azioni della società capitanata da Elon Musk e ora ne possiede 14.850. La sua quota, tra alti e bassi, è cresciuta negli anni, fino a renderlo a milionario. 

Con un post su Twitter, Jason ha raccontato il suo fortunato azzardo, non negando che ci sono state anche delle discese. Lo scorso anno ha perso 1,3 milioni di dollari, ma non se ne è preoccupato. 

“I settori dell’energia e dei trasporti sono stati perturbati, e il prezzo delle azioni Tesla riflette questo fatto” ha raccontato Jason in un’intervista, “Penso che alla fine potremmo vedere 20/30 mila dollari per azione entro il 2030. Questa società ha appena iniziato. Potremmo non vedere una società come Tesla nei prossimi 50 anni”. 

Perché la strategia di Jason non può essere un modello replicabile

Non conosciamo la situazione finanziaria e patrimoniale di Jason. Quindi non possiamo fare analisi accurate, ma possiamo cercare di capire cosa sia successo.

Tesla, capeggiata da Elon Musk, famoso per le sue imprese geniali e il suo pensiero avanguardista, avrà sicuramente attirato l’attenzione di Jason, che ha quindi deciso di investire nelle azioni della neo-nata società.

Alla base di questa scelta, che come dice lui stesso, è stata azzardata, possiamo sicuramente vedere lo zampino del bias dell’autorità, euristica che ha portato Jason a fidarsi della nuova visione imprenditoriale di Musk.

Gli ottimi risultati delle azioni nel corso del tempo hanno confermato il suo pensiero iniziale (bias di conferma) portandolo a continuare sulla sua strada e ad acquistare sempre più azioni di Tesla.

Fortuna e investimenti: ci si può fidare?

Jason è stato fin qui fortunato. Nel senso che tutte le imprese hanno un grado di rischio, e Tesla non fa certo eccezione. Cosa succederà a Jason e alle sue azioni nel caso in cui la società non riuscisse a mantenere le promesse sul lungo termine?

E’ proprio qui che entra in gioco l’importanza della diversificazione. Puntare tutto su un unico cavallo, aumenta il grado di rischio dei nostri investimenti in modo davvero incredibile. 

Spalmare invece i nostri investimenti in diverse azioni, in diversi strumenti e su diversi mercati, ci permette di ottenere risultati sul lungo termine, senza preoccuparci troppo dell’andamento di una singola azienda, per quanto quotata.

Cosa avresti fatto tu al posto di Jason?

Entrano poi in gioco altri fattori fondamentali se volessimo cercare di replicare l’azzardo di Jason, oltre ovviamente a trovare un’altra società in fase di avvio come Tesla nel 2013.

Se fossimo stati in Jason, saremmo riusciti ad aspettare tutti questi anni prima di incassare? Saremmo riusciti a restare nell’operazione anche quando, come dice lui, ha perso 1,3 milioni? Crediamo ancora così tanto nella nostra analisi iniziale per continuare nell’investimento?

Queste sono solo alcune delle considerazioni da fare quando si pensa ad un investimento. Un’analisi di questo tipo è fondamentale quando si costruisce il proprio money management ideale.

Per iniziare a porre le basi ti consigliamo il nostro Kit di Money Management!

  • 42 Posts
  • 0 Comments
Avida ricercatrice con anni di esperienza nella comunicazione sui mercati europei come traduttrice e ideatrice di contenuti. Interessata da sempre alle correnti psico-sociologiche che muovono il mondo, le applica ora al trading.