Commodities coloniali: guida all’uso

commodities spread

Siamo ormai giunti alla fine della guida all’uso delle principali commodities tradabili. Nell’appuntamento di oggi andremo ad analizzare l’ultimo comparto rimanente, le commodities coloniali: Cocoa, Coffee, Orange Juice, Sugar e Cotton

Insieme, andremo ad analizzare i dettagli dei contratti futures, i fondamentali che li regolano, i report più importanti su cui fare affidamento ed infine ti darò qualche consiglio pratico per la tua operatività in commodities.

COCOA:

Specifiche contratto:

Ticker: CC
Exchage: ICE
Orario completo: 10:45 – 19:30
Dimensioni del contratto: 10 tonnellate
Mesi Contratto: Marzo, Maggio, Luglio, Settembre, Dicembre
Tick ​​minimo: $0.01 (1¢) a barile ($10.00 per contratto)
Last Trading Day (LTD – ultimo giorno di trading): undici giorni lavorativi prima dell’ultimo giorno lavorativo del mese del contratto (vedi Medi Contratto) 

 

Fondamentali del Cocoa:

Per un corretto sviluppo l’albero di cacao ha bisogno di un clima caldo e piovoso (foresta tropicale) il quale è generalmente limitato alle zone a non più di 20 gradi nord/sud dell’equatore. Per questo motivo i maggiori produttori sono la Costa D’avorio (40%+), il Ghana (15%), l’Indonesia (14%), la Nigeria (5%) ed il Brasile (4%).

Normalmente l’albero di cacao impiega cinque anni dalla semina alla produzione dei primi semi e ben dieci anni per raggiungere la massima produzione. Ogni albero produce baccelli ed ognuno di essi produce dai 20 ai 50 fagioli (per produrre un chilo di cioccolato sono necessari circa 400 fagioli).

La maggior parte del  raccolto avviene tra Ottobre e Gennaio e produce annualmente circa 3 milioni di tonnellate di cacao.

Se l’Africa è il continente dove si produce di più, l’Europa (23,1%) ed il Nord America (13%) sono in testa ai consumi, seguite da Giappone e Singapore. Normalmente il mercato europeo è alimentato dal cacao africano, quello americano dall’America Latina mentre il mercato asiatico importa dall’Indonesia.

 

Consigli pratici per tradare il Cocoa:

La Costa d’Avorio ed il Ghana producono circa il 55% del cacao mondiale. E’ importante sapere se questioni sociali, politiche ecc. stanno colpendo i due paesi e di conseguenza stanno minacciando la normale produzione. Ovviamente situazioni simili rendono molto volatili i prezzi sui futures, i quali spesso non seguono nessun modello affidabile.

Le coltivazioni di cacao sono sensibili a due patologia principali, la malattia del baccello nero (colture africane) e un fungo chiamato “scopa della strega” che già in passato ha colpito pesantemente le piantagioni brasiliane. Queste epidemie possono influire notevolmente sulla quantità di prodotto finale e di conseguenza anche sul prezzo dei futures.

Nonostante ciò, statisticamente da Giugno ad Agosto entriamo in un periodo stagionale rialzista.

 

 

I REPORT PRINCIPALI PER LO STUDIO DEL COCOA: 

Il Cocoa Grind Report misura trimestralmente la domanda di cacao mondiale. Un numero alto indica che la domanda è in aumento e viceversa.


 

COFFEE:

Specifiche contratto:

Ticker: KC
Scambio: ICE
Orario completo: 10:15 – 19:30
Dimensione del contratto: 37500 pounds
Mesi Contratto: Marzo, Maggio, Luglio, Settembre, Dicembre
Tick ​​minimo: 0.05 cent/lb, pari a $18,75 per contratto. 1 cent per libbra è pari a $375 per contratto.
Last Trading Day (LTD – ultimo giorno di trading): otto giorni lavorativi prima dell’ultimo giorno lavorativo del mese di consegna (vedi Mesi Contratto)

 

Fondamentali del Coffee:

I maggiori produttori di caffè sono: Brasile, Vietnam, Colombia ed Indonesia (per una produzione totale di circa 120 milioni di sacchi da 60 Kg ognuno). Ci vogliono dai 3 ai 5 anni perché un albero inizia a produrre chicchi di caffè commerciabili ed ognuna di esse produce normalmente (per ogni stagione di crescita) un numero tale di chicchi che una volta macinati riempiranno interamente una latta da mezzo chilo. 

Brasile e Colombia producono principalmente caffè Arabica mentre il Vietnam produce caffè Robusta, considerato di qualità inferiore rispetto all’Arabica. Quest’ultimo è il tipo di caffè scambiato nel mercato ICE americano.

Gli Stati Uniti sono il più grande importatore di caffè e generalmente nel mondo si consuma tutto il caffè prodotto.

Da sole, Kraft, Nestlé, Procter & Gamble e Sara Lee acquistano circa il 50% di tutta la produzione annuale di caffè.

 

Consigli pratici per tradare il Coffee:

I prezzi dei futures tendono ad aumentare durante il periodo estivo (emisfero Sud) a causa di inconvenienti nella produzione brasiliana.

Attenzione se hai intenzione di vendere opzioni. Spesso i premi sono molto allettanti ma ricorda che il mercato non regala m ai nulla.


 

ORANGE JUICE: 

Ticker: OJ
Scambio: ICE
Orario completo: 14:00 – 20:00
Dimensione del contratto: 15.000 punds di succo d’arancio solido
Mesi Contratto: Gennaio, Marzo, Maggio, Luglio, Settembre e Novembre
Tick ​​minimo: 5/100 di un centesimo per libbra ($7,50/contratto).
Last Trading Day (LTD – ultimo giorno di trading): quattordici giorni lavorativo prima dell’ultimo giorno lavorativo del mese del contratto (vedi Mesi Contratto)

 

Fondamentali dell’Orange Juice:

Il più grande produttore di arance e di succo d’arancia congelato è il Brasile il quale ha spodestato gli Stati Uniti al primo posto. La produzione brasiliana è concentrata nella zona di San Paolo mentre per gli USA facciamo riferimento alla Florida (la maggior parte della produzione di arance è utilizzata per il succo) ed alla California (arance utilizzate sopratutto per il consumo diretto).

Insieme, i due paesi, producono più del 60% delle arance del mondo e per quando riguarda gli Stati Uniti quasi tutta la produzione viene consumata internamente. Il Brasile invece, ha in mano l’80% del mercato totale delle esportazioni.

Il restante 40% della produzione mondiale è divisa tra Messico, Spagna, India, Italia, Cina, Iran, Egitto ed Indonesia.

I contratti futures sull’Orange Juice consistono in succo d’arancia congelato per ovviare alla rapida deperibilità del prodotto.

 

Consigli pratici per tradare l’Orange Juice: 

Uragani ed inverni molto freddi che spesso colpiscono la Florida posso avere una grande incidenza sulla produzione di arance; presta attenzione quando si presentano questi fenomeni. Non solo, anche temperature molto rigide posso compromettere la produttività.

In Brasile invece, il pericolo principale per la produzione è il clima troppo asciutto e secco. 

Non dimenticare che i cicli di crescita sono opposti tra Florida e Brasile a causa dei differenti emisferi.


 

SUGAR:

Ticker: SB
Scambio: ICE
Orario completo: 09:30 – 19:00
Dimensione del contratto: 112,000 pounds
Mesi Contratto: Marzo, Maggio, Luglio, Ottobre
Tick ​​minimoo: 1/100 cent/lb, pari a $11,20 per contratto.
Last Trading Day (LTD – ultimo giorno di trading): ultimo giorno lavorativo del mese precedente mese di consegna (vedi Mesi Contratto)

 

Fondamentali dello Sugar:

Lo zucchero viene prodotto dalla canna da zucchero e dalle barbabietole da zucchero. Entrambi producono l’identico prodotto finito ma il 70% della produzione mondiale deriva dalla lavorazione della canna da zucchero. 

I maggiori paesi produttori di canna da zucchero sono: Brasile, India, Cina e Thailandia. Per quel che riguarda la barbabietola da zucchero invece, i maggiori produttori sono: Europa, USA, Cina e Giappone. Concentrandoci sul territorio americano gli stati maggiormente coinvolti nella produzione sono: Florida, Louisiana, Texas e Hawaii (per la canna da zucchero); Minnesota, Idaho, North Dakota e Michigan (per la barbabietola da zucchero).

Circa il 70% dello zucchero prodotto a livello mondiale viene consumato nel paese che lo produce e quasi l’80% della domanda di importazione mondiale proviene da paesi in via di sviluppo.

Gli Stati Uniti rappresentano circa il 25% del consumo mondiale, tutta la produzione americana più le importazioni dal Canada.

Il Brasile è anche il più grande produttore e utilizzatore di etanolo a base di zucchero. L’aumento dell’uso di questo prodotto nel paese ha sostenuto i prezzi dello zucchero dal 2006.

Statisticamente la maggior crescita della domanda si verifica in inverno mentre l’estate è normalmente il periodo con la domanda più bassa.

 

Consigli pratici per tradare lo Sugar:

Se intendi operare sui futures dello zucchero ricordati di monitorare cosa succede in Brasile. Come maggior produttore ed esportatore incide in maniera significativa sui prezzi.

Ricorda di controllare la situazione metereologica in Brasile ma anche in India e negli Stati Uniti. Forti piogge, durante il periodo di raccolta, possono provocare perdite nel raccolto e di conseguenza provocare un rally rialzista dei prezzi.  

Statisticamente i futures dello zucchero tendono a muoversi al rialzo da Settembre a Dicembre.

L’aumento della produzione di etanolo da zucchero in Brasile è un fattore positivo per  l’aumento dei prezzi nel lungo termine. L’etanolo è un derivato del crude oil per cui un aumento del secondo provoca un aumento dei prezzi del primo e di conseguenza anche dello zucchero.


 

 

COTTON:

Ticker: CT
Scambio: ICE
Orario completo: 03:00 – 20:20
Dimensione del contratto: 50000 pounds
Mesi Contratto: Marzo, Maggio, Luglio, Ottobre, Dicembre
Tick ​​minimoo: 1/100 di un centesimo (un “punto” = $ 5/contratto)
Last Trading Day (LTD – ultimo giorno di trading): diciassette giorni prima della fine del mese di riferimento (vedi Mesi Contratto)

 

Fondamentali del Cotton:

Il cotone è una fibra naturale utilizzata principalmente per l’abbigliamento e oggetti d’arredamento. Il cotone è normalmente acquistato dagli stabilimenti tessili che producono col cotone vestiti, asciugamani, lenzuola, ecc.

Stagionalmente, i prezzi più alti per i futures si hanno tra Marzo e Luglio mentre il punto più basso viene raggiunto tra Settembre e Novembre.

La Cina è il più grande paese produttore di cotone, seguita da Stati Uniti, India e Pakistan. Negli States la corona del maggior produttore va al Texas, seguito da Arkansas, Georgia e Mississippi.

 

Consigli pratici per tradare il Cotton

La maggior parte del cotone americano è prodotto lungo il delta del Mississippi. Presta attenzione alle condizioni meteo: caldo estremo o inondazioni del fiume possono causare forti movimeni al rialzo sui futures.

Monitora la produzione di cotone in Cina ed India. Se i loro raccolti sono inferiori al normale, i prezzi dei futures americani tenderanno ad aumentare dato che sarà necessario esportare più del dovuto per sopperire al deficit mondiale.

 

 

REPORT PRINCIPALI PER LO STUDIO DEL COTTON:

Il Weekly Cotton Market Review viene pubblicato ogni settimana dall’USDA. Questo rapporto riassume tutte le informazioni in possesso del Dipartimento dell’Agricoltura Americano tra cui i prezzi mondiali, le esportazioni, le condizioni delle colture, il meteo e altro ancora.

 

 

 

Se ti sei perso l’analisi delle principali commodities agricole, CLICCA QUI per leggere la guida. 

Se ti sei perso l’analisi delle principali commodities del comparto carni, CLICCA QUI per leggere la guida. 

Se ti sei perso l’analisi delle principali commodities del comparto metalli, CLICCA QUI per leggere la guida. 

Se ti sei perso l’analisi delle principali commodities energetiche, CLICCA QUI per leggere la guida.

 

 

Il Team di AB
  • 279 Posts
  • 3 Comments
Il Team di Assistenza Brokers e Alpha4All ti mettono a disposizione le loro conoscenze su trading e investimenti per farti accelerare sui mercati!