in

Come rinascere dalle sconfitte, insieme!

rinascere dalle sconfitte
rinascere dalle sconfitte

Realizza che il fallimento è sempre un’opzione

 

“Andrea ho fatto una cazzata”.

Quando una telefonata inizia con queste 5 semplici parole la mia mente mi riporta al lontano 2007 quando quella cazzata la feci io.

L’errore in questione è sempre e solo uno: farsi prendere la mano negli investimenti.

Questo significa che inesorabilmente si finisce per perdere soldi, a volte tutti quelli che si erano depositati.

Con questo articolo non voglio annoiarvi su come fare per non farsi prendere la mano, perché la verità è che non esiste un metodo efficace che vada bene per tutti. Ogni persona è un mondo a sé stante e sarei un imbroglione se pensassi di poter includere tutte le persone in un’unica categoria.

Rialzarsi dopo una batosta non è mai facile, però è possibile, anzi è un atto dovuto verso noi stessi. Purtroppo viviamo in un contesto sociale che stigmatizza il fallimento, come se fosse una malattia terminale dalla quale non c’è via di uscita.

Il fallimento non è nient’altro che un passaggio necessario, per arrivare alla vittoria.

Il bello del fallire è che attraverso di esso scopriamo chi siamo veramente e quanto siamo forti.

 

Persevera

 

L’essere umano è disegnato per continuare ad evolversi altrimenti vivremmo ancora nelle caverne. Credo che il primo uomo che accese un fuoco si sia bruciato due o tre volte prima di farcela. Però quanti benefici ne ha tratto?

Un altro esempio dei giorni nostri è Sergey Brin, co-fondatore di Google. Se non lo sapete, la prima azienda fondata da lui e dal socio Larry Page si chiamava “Pizza-by-fax” e avrebbe permesso di ordinare pizza proprio tramite fax. Le pizzerie con cui si associarono però non controllavano mai i fax ricevuti e così persero tutti i clienti. I due però non si lasciarono abbattere e si posero obiettivi ancora più ambiziosi. Sappiamo tutti come finisce la storia.

Perché per noi dovrebbe essere diverso?

Per quanto la scottatura possa essere dolorosa, anche noi dobbiamo essere sempre pronti a rialzarci.

Quando capitò a me, e quando ancora mi capita, faccio un passo indietro per re-inquadrare la realtà nel suo complesso. Un po’ come quando al cinema la telecamera zooma all’ indietro e passa dall’inquadrare un dettaglio a mostrare tutto il panorama che circonda la scena principale. E nel panorama si trovano sempre mille motivi per rialzarsi. Basta una sola giornata di sole per cancellare settimane di pioggia.

Per quanto una sconfitta possa essere dolorosa, non è mai definitiva.

 

Chiedi aiuto

 

Rialzarsi risulta più facile quando si fa parte di una community che ti accoglie e ti aiuta, se invece si resta da soli tutto diventa più difficile.

Se facciamo quello che facciamo è perché conosciamo questo dolore: la paura di non farcela, la vergogna verso i propri familiari. Li conosciamo perfettamente. E la nostra realtà è costruita proprio per evitare che questo accada perché quando si perdono tanti soldi sui mercati sappiamo bene che quello che si perde è soprattutto il capitale psicologico. Quella scintilla che ci dà la motivazione di andare avanti.

Ecco allora combattiamo per evitare che quella scintilla si spenga. Perché è da quella scintilla che faremo grandi cose insieme. Almeno in questo modo sappiamo che non dovremo più rispondere al telefono e sentire quelle terribili 5 parole.

Se ancora non ci conosci, entra a far parte della nostra community e seguici su Facebook, Twitter o Linkedin.

 

Ti sono mai capitati momenti del genere? Come hai reagito?

 

Una reazione che ci ha emozionati ed ispirati è quella di Derek Redmond, nell’immagine di copertina. Se non conosci la sua storia, ti consiglio di vedere questo video. Dimmi cosa ne pensi nei commenti!

[embedyt] http://www.youtube.com/watch?v=dYQ2IyMuPes[/embedyt]

 

Scritto da Andrea Arnesano

Analista e Top Trader in opzioni, gestisce i clienti nella loro operatività sui derivati e anima il Trading Club Multiday.

Come guadagnare fino al 5% senza nessun rischio

Cacao Meravigliao - Il Cacao nello Spread Trading

Il Futuro del Cacao nello Spread Trading