Come fare profitti con opzioni e azioni

Come fare profitti con opzioni e azioni – Sommario

  • La flessibilità delle opzioni permette ai trader esperti in azioni di essere più profittevoli e con minore rischio.
  • La covered call classica aumenta le probabilità di profitto di un portafoglio azionario.
  • Sfruttiamo anche la covered call ITM per risparmiare le commissioni.
  • Il titolo Boeing ci ha permesso di attuare la strategia combinando l’uso di azioni e opzioni.

Come fare profitti con opzioni e azioni

Come visto in un precedente articolo, le opzioni sono uno strumento finanziario che ci permette di essere pagati per comprare a sconto. Infatti, la vendita naked delle opzioni di tipo put, è una soluzione ideale per coloro che desiderano ottenere una quota azionaria di una società ad un prezzo inferiore a quello di mercato, e di essere addirittura pagati per farlo.

Oggi, quindi, vediamo meglio una strategia di trading per fare profitti combinando l’uso di azioni e opzioni.

Come avere una rendita supplementare con le opzioni

Con il titolo azionario in portafoglio, le opzioni aggiungono una rendita supplementare e permettono di liquidare i titoli con zero commissioni. Una volta in possesso del titolo, la vendita di opzioni call con strike at the money oppure moderatamente out of the money, è un modo per ottenere un rendimento dal possesso del sottostante (oltre a quello derivato da eventuali dividendi).

In alternativa, nel caso di call molto in the money, è un modo per liberarsi del sottostante senza pagare le commissioni di vendita ed ottenere un ulteriore piccolo rendimento. 

Combinare azioni e opzioni per maggiori profitti: come applicare la strategia*

Entriamo ora nel dettaglio della nostra idea di trading e vediamo passo a passo come combinare azioni e opzioni per essere più profittevoli con meno rischi. In particolare, facciamo un esempio sul titolo Boeing (Ticker BA)

Il giorno 2 dicembre decido di entrare sul titolo Boeing, che a fine seduta quota 355$. 

Invece di comprare direttamente il titolo, scelgo di vendere una put naked strike 330 e scadenza 17 gennaio con l’intenzione però di essere assegnatoDalla vendita incasso 202$ (2,02*100).

Il 17 gennaio il titolo quota 313$. La put 330 venduta risulta essere in the money e vengo quindi assegnato di 100 azioni Boeing a 330$. Il fatto di aver incassato il premio della put abbassa il prezzo di carico a: 330 – 2,02= 327,98$.

A questo punto voglio mettere a rendimento il titolo, vendendo una call out of the money scadenza 14 febbraio strike 350 a 2,15$. Questo ulteriore premio incassato porta il prezzo di carico a: (327,98 – 2,15) = 325,83$ .

Il 15 febbraio il titolo Boeing quota 340,5$ e la call venduta scade senza valore e soddisfatto del rendimento decido di uscire dal trade. Per fare ciò ho due possibilità.

  • La prima consiste nel vendere direttamente il titolo pagando le commissioni.
  • La seconda consiste nella vendita di una call deep in the money incassando il premio.

Vendo quindi una call 240 scadenza 28 Febbraio a 99$.

Il 28 febbraio essendo la call in the money è stata eseguita liberando il sottostante e chiudendo il trade.

Il grafico qui sotto mostra l’andamento del titolo in esame con la descrizione delle operazioni fatte evidenziate dalle frecce.

Grafico 1 . Andamento del titolo Boeing (BA) nel periodo Dicembre 2019-Febbraio 2020
Grafico 1 . Andamento del titolo Boeing (BA) nel periodo Dicembre 2019-Febbraio 2020

Nel grafico l’andamento del titolo Boeing (BA) nel periodo Dicembre 2019-Febbraio 2020

Combinare opzioni e azioni: profitti maggiori e perdite minori?

Abbiamo visto come la tecnica della vendita Put naked in ottica di assegnazione ed una successiva gestione del sottostante con le opzioni Call e grazie anche ad un timing favorevole, abbiano permesso un guadagno su un titolo nel complesso ribassista nel periodo preso in esame.

Tutto ciò è stato reso possibile dal combinato uso delle opzioni e delle azioni, mentre un trader che fosse intervenuto direttamente in acquisto del sottostante, avrebbe avuto una perdita intorno al 20%.

Il periodo di forte volatilità del mercato sta inoltre gonfiando i prezzi delle opzioni in maniera pesante e offre premi molto interessanti. Data però l’incertezza di questi giorni è consigliabile testare questa metodologia solamente con la piattaforma in simulata.

*Le strategie proposte sono a solo scopo educativo e da testare su piattaforma demo/simulata.

Vuoi ricevere nuove strategie di trading ogni mese?

Ad aspettarti ci sono strategie in Opzioni, Commodity Spread e Azioni in Beta da testare su piattaforma DEMO.

Daniele Favotto
  • 7 Posts
  • 0 Comments
Trovatosi davanti ad un bivio e insoddisfatto di costi elevati, commissioni e bassa efficienza dei fondi comuni d’investimento, ha scelto di dare una svolta al proprio futuro e intraprendere la strada verso l’indipendenza finanziaria.