Cacao: opportunità in spread trading

cacao

Dopo l’uscita del Cocoa Grinds Report, ho il piacere di farvi conoscere meglio il cacao per sfruttare al massimo le peculiarità di questo mercato.

CACAO: ANALISI TECNICA E FONDAMENTALE

Come si può osservare dal grafico dopo la profonda discesa di fine 2015, da gennaio il cacao ha avuto un tono rialzista interrotto in area 3125. Ora l’intonazione rialzista ha ripreso vigore dopo le voci di un possibile deficit nella produzione in Ghana, secondo produttore al mondo.

Altre preoccupazioni arrivano anche dal principale produttore mondiale, la Costa d’Avorio, dove si sono riscontrate problematiche sulla qualità e sulla quantità del proprio raccolto.

Anche la domanda europea è in calo e lo conferma il salto dello 0,2% rispetto ai prezzi allo stesso periodo dello scorso anno e rispetto alla crescita del 1-5% che gli operatori avevano stimato.

Al momento, però, i timori sul lato dell’offerta sembrano avere un peso maggiore.

Quindi come possiamo muoverci ?

Da un punto di vista operativo sto monitorando una possibile operazione in spread, in quanto anche news su domanda e offerta possono creare degli shock di breve termine, pertanto preferisco tutelarmi attraverso una posizione “coperta”.

Se decidessimo per un’operazione di questo tipo vorrebbe dire che abbiamo una visione ribassista, poiché andiamo a vendere la scadenza più vicina con un impatto maggiore rispetto a quelle successive.

Nello specifico ho trovato una buona opportunità di trading nello spread che prevede la vendita del future del cacao con scadenza settembre 2016 e il contemporaneo acquisto del future del cacao con scadenza dicembre 2016 (CCU6 – CCZ6).

Graficamente notiamo come lo spread abbia seguito, con un’ottima correlazione, le media a 5 e 10 anni (rispettivamente linea rossa e linea blu) e si appresta a entrare nella sua finestra stagionale (25 aprile – 15 agosto).

Al momento non sono presenti segnali tecnici di entrata (short) ma se impostiamo un RSI a 7 periodi notiamo come siamo vicini alla zona di ipercomprato.

Prestiamo attenzione a eventuali chiusure sotto gli ultimi minimi crescenti e teniamoci pronti a intervenire se necessario.

SELL CCU6 – CCZ6 ma solo se si presentano le giuste condizioni tecniche.

 

 

Non sai come impostare quest’operazione sulla tua piattaforma simulata?

Clicca qui e guarda i nostri interi percorsi, base e avanzato, completamente ad accesso libero sulla TRADER WORKSTATION!

Non sai come operare in commodity spread?

Clicca qui e impara comodamente le tecniche dei migliori traders di Interactive Brokers con il nostro CORSO DI TRADING in COMMODITY SPREAD TRADING ad accesso libero!

 

Matteo Anelli
  • 94 Posts
  • 4 Comments
Analista e Top Trader in Commodity Spread, scrive di commodities e anima quotidianamente il Trading Club Multiday.