BUSINESS: il 40% è destinato a morire

Cisco

Ha destato un certo scalpore la conferenza riservata agli investitori tenuta da Cisco System (ticker: CSCO) la scorsa settimana a San Diego.

E’ stata l’ultima volta per John Chambers, amministratore delegato dell’azienda di San José (California) per più di 20 anni (ora sul punto di essere sostituito da Chuck Robbins) e troppo forte si è dimostrata la tentazione di lasciare con il botto.

 

Grafico CISCO

Le quotazioni delle azioni Cisco System relative all’ultimo anno

 

BUSINESS: il difficile è mantenerlo

Di fronte a più di 25.000 partecipanti Chambers, riprendendo in parte uno studio della Oxford University del 2013, ha dichiarato che molto probabilmente il 40% dei business oggi esistenti sarà destinato a morire da qui a 10 anni; riusciranno infatti a sopravvivere solamente quelle compagnie che, abbracciando in toto il cambiamento, sapranno aprirsi ai servizi digitali ed alle nuove tecnologie.

C’è di più, a causa della naturale resistenza al cambiamento solamente il 30% delle compagnie che proverà a cambiare avrà infine successo e non senza sacrifici, e momenti di crisi.

“Diventerà un mondo digitale capace di impattare pesantemente sulle nostre vite, sulla nostra saluta, sulla nostra educazione e sui nostri modelli di business, tutti cambiamenti che avverranno di pari passo con l’introduzione di sempre nuove tecnologie” ha dichiarato Chambers, aggiungendo che i veri pericoli per i business già esistenti non verranno dai competitors attuali ma bensì da quelli del prossimo futuro.

Aziende nate da poco infatti, grazie al sapiente uso delle nuove tecnologie, potranno rivoluzionare in poco tempo interi settori, come ad esempio è già avvenuto con Uber per il servizio taxi e con Airbnb per gli hotels.

Alla base di questa rivoluzione nei business vi è un semplice concetto matematico; le nuove tecnologie infatti non si sviluppano in maniera lineare ma esponenziale, quindi con un tasso di crescita sempre proporzionale agli ultimi valori raggiunti.

Osserva i grafici qui sotto:

 

Accelerating Growth in Technology

 

Power Increases

 

Ci sono voluti più di 80 anni per passare dal telegrafo al telefono e 36 anni per passare dalla prima email (1971) all’iPhone (2007), mentre negli ultimi 10 anni abbiamo assistito a molte più invenzioni, innovazioni e scoperte rispetto a tutto il secolo precedente.

Lo stesso concetto di crescita esponenziale si applica anche alla popolazione: ci sono voluti più di 200.000 anni per arrivare alla cifra di 1 miliardo di persone sul pianeta Terra mentre negli ultimi 40 anni si sono aggiunti altri 3 miliardi di persone.

Proprio così, la crescita in sole 4 decadi è stata del 300% superiore a quella dei 200.000 anni precedenti!

In un mondo in continua, repentina ed esponenziale crescita diventerà quindi sempre più importante sviluppare capacità ed abilità tali da poter trarre vantaggio da questi inevitabili cambiamenti invece che limitarsi a subirli passivamente.

Ci sono conoscenze che una volta apprese possono fare tutta la differenza di questo mondo e la capacità di saper investire correttamente i propri capitali rientra proprio fra queste.

Non so se il tuo attuale business esisterà ancora fra 10 anni, so però che i mercati finanziari ci saranno ancora per molto e molto tempo a venire, pronti, allora come adesso, a premiare quei pochi capaci di operare con le corrette metodologie e gli appropriati strumenti.

 

 

Il Team di AB
  • 297 Posts
  • 3 Comments
Il Team di Assistenza Brokers e Alpha4All ti mettono a disposizione le loro conoscenze su trading e investimenti per farti accelerare sui mercati!