5 libri da leggere secondo Bill Gates

5 libri da leggere secondo Bill Gates – Sommario:

  • Ogni anno, Bill Gates pubblica alcune liste di libri che ha letto e che consiglia, nel suo blog.
  • Di questi, ne abbiamo selezionati 5 da leggere durante la pandemia.

I 5 libri consigliati da Bill Gates

William Henry Gates III, meglio conosciuto come Bill Gates, legge circa 50 libri l’anno, più o meno uno alla settimana da quando è bambino. Oltre ad essere uno degli uomini più ricchi e influenti del mondo, è un filantropo, a capo della più importante fondazione benefica privata al mondo: Bill & Melinda Gates Foundation.

Ogni estate e inverno, il cofondatore di Microsoft pubblica una lista dei migliori libri letti nel periodo appena trascorso. Inoltre, condivide anche le proprie recensioni e opinioni a riguardo. 

5 libri da leggere durante la pandemia durante la pandemia consigliati dqa Bill Gates

In questo articolo, vedremo 5 dei libri consigliati da Bill Gates, che puoi cominciare a leggere durante questa pandemia oppure regalare a qualcuno che vuole crescere e imparare.

Questi spazieranno diversi temi, dalle storie autobiografiche di grandi personaggi della storia, fino all’economia e alla natura umana.

Sei pronto a scoprire nuove idee per le tue letture?

1. Cloud Atlas (Atlante delle nuvole)

Cloud Atlas (Atlante delle nuvole) è un libro scritto da David Mitchell. È uscito in America nel 2004, e in Italia nel 2005.

Nel suo blog, Bill Gates riferisce che, in un libro, non aveva mai visto nulla di simile prima.

Racconta 6 storie diverse, in ambienti e periodi storici differenti, ma fortemente collegate tra loro. Si spazia dal Pacifico a metà dell’800, fino a Londra nel 2000. Alcuni racconti sono ambientati anche nel futuro. 

Il tema ricorrente è la scelta morale dei protagonisti. Inoltre, in una storia sembra esserci la reincarnazione di un personaggio della storia precedente.

Vi è una forte contrapposizione tra scelte malvagie e buone, che condizioneranno il corso degli eventi anche futuri. 

Gates definisce questo libro “toccante e intelligente”. In aggiunta, si evince come “anime” egocentriche e cattive, possano risultare anche buone e di supporto.

2. Good Economics for Hard Times (Buona Economia per i tempi difficili)

Good Economics for Hard Times (Buona Economia per i tempi difficili) è un libro pubblicato nel 2019, dall’indiano A. Banerjee e dalla moglie francese E. Duflo. Entrambi, economisti, hanno ricevuto il premio Nobel per l’economia nel 2019.

I temi trattati sono molteplici, riguardano i dibattiti politici più frequenti dei paesi ricchi.

Gates lo consiglia caldamente. Egli è rimasto affascinato anche dal loro primo libro “Poor Economics”, che trattava il tema dell’economia nei paesi poveri.

Qui si parla di temi molto importanti come l’immigrazione, disuguaglianze e commercio economico di oggi.

Nel suo blog, egli li definisce “due economisti onesti sui limiti dell’economia”, con un “approccio rigoroso e sperimentale nella loro lotta alla povertà”.

Banerjee e Duflo si soffermano molto sulla “scienza” dell’economia. In particolare, sul fatto che questa non sia “naturale” (come la chimica, fisica ecc.), ma “umana”. A differenza delle altre, qui gli senari futuri non si possono prevedere.

Inoltre, tra gli altri temi c’è quello dell’immigrazione. Infatti, loro specificano che “non ci sono prove credibili che gli afflussi di migranti poco qualificati danneggino la popolazione locale”. 

3. The new Jim Crow: Mass Incarceration in the Age of Colorblindness (Il nuovo jim crow: incarcerazione nell’era del daltonismo)

The new Jim Crow: Mass Incarceration in the Age of Colorblindness è un bellissimo libro è stato scritto da M. Alexander, pubblicato nel 2010.

L’autrice dimostra come il razzismo è ancora presente, e come ancora esso influenzi anche il sistema giudiziario. Le ragioni dietro tutto questo sono ancora difficili da comprendere, nonostante il progresso culturale dei nostri giorni.

“Ho finito il libro più convinto che mai che abbiamo bisogno di un approccio più giusto alla condanna, e di maggiori investimenti nelle comunità di colore”, afferma Gates.

Infatti, nel libro si descrive molto accuratamente come il sistema di giustizia penale penalizzi ingiustamente le comunità di colore. In particolare, le comunità nere.

La corsa contro il razzismo non si deve fermare, perché è un problema ancora presente. Libri come questo servono a svegliarci e sensibilizzarci verso questo grande problema.

4. The Splendid and the Vile: a saga of Churchill, Family, and Defiance during the blitz. (Splendore e Viltà)

Il tema di The Splendid and the Vile Gates lo paragona al Covid-19, sebbene non abbia nulla a che fare con lo stesso. Vedremo il perché.

L’autore è Erik Larsson. Splendore e Viltà è ambientato negli anni 1940 e 1941, in Inghilterra, durante il bombardamento tedesco.

L’autore descrive, tramite dettagli di vita quotidiana di quel periodo, i trascorsi del leader politico W. Churchill. Inoltre, descrive anche lo svolgimento delle giornate dei cittadini inglesi di quegli anni.

Si evince come Churchill sia stato un vero leader, che ha saputo tenere unita una nazione intera con la forza delle parole. In aggiunta, sono descritte anche le vite dei componenti della sua squadra, senza la quale sarebbe fallita la resistenza inglese. Oggi ci troviamo in una situazione simile, sebbene essa sia meno distruttiva.

Gates dice: “Larsson dà al lettore un senso di “tu sei lì”, dell’intensità del lavoro di Churchill con il suo team, sulle sfide della vita o della morte”. 

5. The Headspace guide to Meditation & Mindulness

Andy Puddicombe è uno scrittore inglese, autore di The Headspace guide to Meditation & Mindulness, che ha passato circa 10 anni in un monastero buddhista. 

In questo libro, l’autore spiega come la meditazione abbia dei vantaggi scientificamente dimostrati. Inoltre, descrive la vita quotidiana dei monaci buddhisti, che successivamente ha preferito abbandonare.

Puddicombe spiega come abbia preferito una vita più normale, maggiormente “coinvolto nel mondo”. A tal proposito, ha inventato l’app “Headspace” che guida, chiunque la scarichi, alla meditazione.

Bill Gates consiglia questo libro soprattutto a chi è più scettico, o vuole trovare un modo per far cadere ansie e paure. Scrive poi che, grazie a questo libro, e al suo autore (che ha conosciuto personalmente), si è avvicinato alla meditazione. 

Ad oggi, anche Bill Gates riferisce che medita 10 minuti ogni 2 giorni

La meditazione è utile alla mente come la palestra lo è per i muscoli. Pertanto, il libro di Puddecombe può aiutare a comprendere meglio questo concetto.

Quanti di questi libri conoscevi o avevi già letto? Faccelo sapere nei commenti. Se li hai già letti tutti, in questo articolo i libri da leggere sul trading online per principianti e non solo. Buona lettura!

Autore: Enrico Ciardo

  • 320 Posts
  • 3 Comments
Il Team di Assistenza Brokers e Alpha4All ti mettono a disposizione le loro conoscenze su trading e investimenti per farti accelerare sui mercati!