Supercar sui mercati, quando l’auto senza conducente diventa realtà!

Supercar auto senza conducente

Titoli quotati in borsa di dispositivi per guida assistita da tenere d’occhio

 

Sicuramente ti ricorderai della serie televisiva Supercar (o “Knight Rider”), interpretata da David Hasselhoff. Protagonista incontrastato era KITT, la macchina parlante che si auto-guidava, diventata un’icona per gli appassionati di azione e belle macchine.

Oggigiorno si sente parlare sempre più incessantemente delle auto a guida assistita. Sì sì, sto proprio parlando di auto che si guidano da sole o quasi. Una connubio perfetto di high-tech e motori. Quello che 30 anni fa sembrava pura fantasia, ormai è realtà. Il settore di veicoli e navi “senza conducente” sta evolvendo esponenzialmente, oltre ad essere gli elementi: aria, terra e acqua.

In questo articolo analizzerò in dettaglio uno dei titoli più interessanti del momento per quanto riguarda questa nicchia di mercato, e mi riferisco a Mobileye.

Nel percorso Trading Club abbiamo da tempo identificato questo settore come molto promettente e analizzato diversi titoli operanti nel settore o che stavano per essere messi a mercato.

 

Una nuova tecnologia sui mercati 

 

Tra di loro, Ambarella, Saic, Garmin, sono tutti titoli che hanno avuto ottime performance, al di là del fatto che possano diventare uno standard o meno nel settore. Un fatto da tenere a mente per settori agli albori, come questo, è che tanti operatori si affacciano nel business ma solo pochi sopravvivono.

 

Insomma, come in ogni investimento non bisogna “affezionarsi” troppo, ma cercare di individuare nuovi operatori che si affacciano nel business capendo che prospettive possano avere.

 

Una delle ultime società quotate operante in questo settore è MOBILEYE, azienda Israeliana specializzata in dispositivi alla guida assistita.  Tra i suoi partner si ritrovano BMW, Tesla (anche se con quest’ultima ha problemi derivanti da un incidente mortale in cui è stato coinvolto un suo veicolo) IBM e più recentemente l’italo-francese STM. Con un accordo datato maggio 2016 costruiranno insieme la quinta generazione del SoC (System-on-Chip) di Mobileye che gestirà appunto la guida senza conducente dei veicoli.

 

Mobileye ai prezzi attuali sconta multipli davvero elevati, in quanto capitalizza quasi 9,5 miliardi a fronte di un fatturato di 325 milioni, ma indubbiamente deve essere attenzionata e seguita nel suo sviluppo industriale e borsistico perché operante in un settore che potrebbe avere tassi di crescita importanti.

 

Titolo Mobileye MBLY
Titolo Mobileye (MBLY)

 

Tecnicamente i prezzi hanno tentato e poi effettuato una momentanea rottura dei massimi posti sui 44$, ma come possiamo vedere la forza ribassista ha ripreso il sopravvento.

 

Visto e considerato il prezzo di collocamento di 25 dollari e la debolezza dell’ultimo mese, a mio avviso è da monitorare senza interpretare nessuno spunto operativo, ma da seguire perché operante in un settore che potrebbe stravolgere la vita di Noi tutti.

 

Aggiornamento al 13 marzo 2017

E’ notizia di oggi che Mobileye sarà acquistata da Intel per circa 15 miliardi di dollari. Gli azionisti riceveranno per ogni azione la bellezza di $63,50: stiamo parlando di un +34% rispetto alla scorsa settimana! Potete leggere i dettagli direttamente dal loro sito qui.

E tu saresti pronto ad investire in un mercato emergente?
Dimmi cosa ne pensi nei commenti!

 

 

Il Team di AB
  • 305 Posts
  • 3 Comments
Il Team di Assistenza Brokers e Alpha4All ti mettono a disposizione le loro conoscenze su trading e investimenti per farti accelerare sui mercati!