Auto elettriche del futuro: dove investire?

Auto elettriche: opportunità sui mercati con Nio

Pochi giorni fa all’interno del nostro Trading Club abbiamo analizzato nuove opportunità d’investimento a lungo termine sul settore automobilistico. In particolare abbiamo approfondito il discorso AUTO ELETTRICHE, così da poterci avvalere anche di fondamentali basati su questioni politiche e di progresso.

Abbiamo portato alla luce NIO, pioniere nel mercato dei veicoli elettrici premium in Cina, fondato nel novembre 2014.

 

Le potenzialità di Nio

 

Il titolo (NIO) è entrato nel nostro mirino in quanto, oltre all’utilizzo di energie rinnovabili, produzione di auto completamente elettriche e corse in Formula E, offre servizi che rispecchiano a pieno le esigenze e le garanzie che un possessore d’auto desidera.

Consegna a domicilio del veicolo, servizi di connettività gratuiti a vita (8GB di dati mobili al mese), garanzia di qualità gratuita senza limiti di tempo o chilometraggio, manutenzione regolare e servizio di soccorso stradale permanente sono comfort che tutti noi vorremmo avere per viaggiare sereni con la nostra auto. Ma basta questo per poter investire su questa startup?

Per rafforzare il nostro sentimento di valida opportunità, abbiamo dalla nostra parte dei risultati che parlano da sé.

Ecco a voi lettori qualche obiettivo raggiunto da questa casa automobilistica nell’ultimo periodo:

  • 9 aprile 2018: NIO vince la Top Accolade del 2018 Red Dot Design Award.
  • 12 settembre 2018: NIO Inc. annuncia l’offerta pubblica iniziale presso la Borsa Valori di New York.
  • 24 settembre 2018: NIO ES8 stabilisce il Guinness World Record per “Altitudine massima raggiunta da un auto elettrica” ​​all’altezza di 5.715,28 metri.
  • 15 dicembre 2018: Lancio del prodotto SUV a 5 posti NIO ES6 al NIO Day 2018.
  • 31 dicembre 2018: 11.348 consegne ES8 nel 2018 (3.318 nel solo mese di dicembre).

 

Il futuro delle auto elettriche in Cina

 

Secondo le stime della China Association of Automobile Manufacturers, nel 2018 in Cina sono state messe in commercio un milione di Ev (electric vehicles) registrando un +81,1% rispetto al 2017 contrassegnando un dato positivo rispetto a quello registrato dalla vendita di auto a combustione che è sceso del 11,6%.

A differenza dell’Europa che nel 2018 ha destinato (€) 3.2 miliardi nella produzione di veicoli elettrici, la Cina ne ha destinati ben (€) 21,7 miliardi. Un investimento legato anche alle energie rinnovabili che in Cina stanno prendendo piede con l’ambizione di rendere l’aria più respirabile e di conseguenza un mondo migliore in cui vivere per tutti!

Buone notizie per le case automobilistiche derivano anche dalle agevolazioni offerte dalla politica cinese, in quanto i costruttori di automobili otterranno crediti per la produzione di veicoli elettrici equivalenti al 10% del mercato complessivo delle autovetture nel 2019 e al 12% nel 2020!

I veicoli elettrici sono già utilizzati in Cina. Sapevi che  al mondo esistono circa 250 milioni di scooter elettrici di cui il 99% si trovano in cina?

I veicoli a due ruote hanno permesso di abbassare dell’80% i gas serra e sarà sicuramente un sistema replicato anche nel settore auto con ottimi risultati!

Conclusione

Proprio ieri, mercoledì 20 febbraio 2019, il nostro investimento ci ha già dato delle belle soddisfazioni, un bel +6% rispetto alla giornata precedente trascinando al rialzo anche le italiane Brembo e Pirelli (componenti delle auto NIO), in quanto è stata nominata #5 nella prestigiosa lista annuale delle aziende più innovative di Fast Company Cina per il 2019.

grafico_NIO

Questi dati promettono bene! NIO non è di certo l’unica casa automobilistica a produrre veicoli elettrici, in passato abbiamo parlato di Tesla ad esempio, senza dubbio però è un’azienda con grandi ambizioni e basi solide!

La prima conferma arriverà tra un paio di settimane, quando la direzione della società ospiterà una conference call sugli utili alle 19:00 (Ora orientale degli Stati Uniti) il 5 marzo 2019.

Vuoi conoscere altri titoli ad alto potenziale?

Samuele Mancastroppa
  • 3 Posts
  • 0 Comments
Fine analista dati e grande esperto della piattaforma Trader Workstation di Interactive Brokers, è sempre aggiornato sulle ultime news macroeconomiche.