8 passi per iniziare a fare trading online

INIZIARE A FARE TRADING ONLINE NON FA PAURA

In questo articolo percorreremo insieme tutti gli aspetti fondamentali che devi conoscere per iniziare a fare trading in modo serio e professionale.

“La semplicità è la migliore sofisticazione.” Steve Jobs

Rendere semplice qualcosa di complesso è davvero  il grande successo al quale ognuno di noi può arrivare.

Vedremo come questa frase può essere applicata anche al trading che di per sé è un sistema complesso e può fare paura. Che cosa significa renderlo semplice? Significa conoscerlo realmente. Tutti siamo potenzialmente dei bravi trader, ma pochi riescono effettivamente a far diventare il trading un’attività che genera delle entrate costanti.

Ci vuole tempo e costanza e non bisogna arrendersi di fronte alle prime perdite sul mercato.

Di seguito ti elenco 8 passi necessari per capire se e come fare trading online.

1) Tempo da dedicare a questa attività

Parlo sia del tempo iniziale per coprire le basi e apprendere a tradare, sia del tempo effettivo che avrai a disposizione ogni giorno o settimana per operare sui mercati.

In base a questo, ci sono svariate tecniche adatte per chi ha più o meno tempo da dedicare.

2) Capitale di partenza

Devi chiederti qual è l’importo che sei disposto a investire, in modo che il tuo stile di vita non sia impattato. Meglio non investire mai tutti i risparmi. E soprattutto, partire con calma e su piattaforma simulata è sempre una buona prassi.

3) Il mercato su cui operare

I mercati finanziari offrono un mondo di opportunità, oltre 10.000 attività da scegliere.

Devi scegliere tra 4 tipi di attività:

  • Azioni quotate su borse mondiali e derivati (opzioni);
  • ETF, ovvero indici azionari che rappresentano i principali titoli di una borsa o di un settore;
  • Forex ovvero Valute;
  • Commodities ovvero materie prime (oro, rame, petrolio).

Ognuna di queste ha peculiarità proprie che è molto importante conoscere prima di lanciarsi in questo mondo.

4) Orari di apertura

Gli orari del mercato su cui vorresti operare si possono adattare al tuo stile di vita?

Le azioni e le commodities sono scambiati in borse che hanno orari prestabiliti, ad esempio il mercato americano apre alle 15,30 e chiude alle 22,00,  la borsa di Milano apre alle 9.00 e chiude alle 17.30. In questi orari sei libero di fare trading? I mercati del forex sono invece sempri aperti. Puoi fare trading in un mercato sempre attivo e liquido.

5) Considerare il rischio

Possiamo distinguere tre tipi  di rischio:

  • rischio di truffa,
  • rischio sul capitale,
  • rischio psicologico.

Il rischio di truffa è il rischio meno “gravoso” perchè ormai è molto facile da evitare. Basta infatti informarsi bene prima di iscriversi ed effettuare un deposito, sull’affidabilità del broker. I nomi dei migliori brokers per il trading online sono conosciuti fin troppo bene e tu non avrai alcuna difficoltà a reperirli e cominciare subito la tua attività di trading protetto dalla legge, ma anche dal servizio di alta qualità che i migliori broker oggi sono in grado di offrire: depositi minimi bassi, conti sicuri, dati personali criptati, prelievi rapidi e piattaforme con dati in tempo reale che non possono essere manomessi. Il rischio di truffa in definitiva è nullo se si scelgono broker ufficiali e regolamentati da autorità quali la CONSOB e la CySEC, in questo caso non si corre assolutamente alcun rischio e si può operare nella massima sicurezza.

Il rischio di perdita una volta depositato il proprio capitale presso un broker autorizzato bisogna anche evitare di sciuparlo. Ti spiegherò come fa parte del 20% dei trader che guadagna pur subendo di tanto in tanto delle perdite. Sì perché perdere di tanto in tanto è normale, quasi fisiologico. Anche i migliori trader di tanto in tanto perdono soldi.

L’importante è che siano perdite limitate, contenute e gestite nel migliore dei modi. Il tuo trading va pianificato in ogni dettaglio. Una buona pratica è di non rischiare mai più del 2-5% del tuo capitale totale.

Il rischio psicologico è un fatto prettamente individuale che però va affrontato nel migliore dei modi. Ad esempio molto spesso può accadere di fare sin da subito grandi guadagni investendo nel trading online. Potresti pensare che questo è un bene, invece no è un male. Questo grande vantaggio si tramuta molto spesso in un problema soprattutto per i traders senza esperienza perché induce a pensare che i guadagni piovano dal cielo e non sono frutto di una attività ragionata ed organizzata.

Un segreto dei professionisti del settore sta proprio nel saper rimanere impassibili e controllati davanti ad ogni avvenimento. I più esperti anche davanti a giornate molto sfortunate con grosse perdite sanno restare impassibili perché hanno in fondo la consapevolezza assoluta che i tempi cambieranno e torneranno a trionfare. Inoltre le loro perdite sono state contenute rispettando la regola di rischio.

6) Studio

Anche se la teoria non mette i soldi in tasca, come avrai capito le conoscenze di base teoriche del trading sono necessarie per capire quali strumenti sono i più adatti a te.

Attraverso lo studio, leggendo libri, e seguendo  corsi online potrai educare te stesso ed evitare di mettere a rischio il tuo capitale.

7) Fare pratica in simulata con un conto demo

Cerca sempre di mettere in pratica ciò che hai studiato in simulata. Questo finché non raggiungerai il livello di maturità necessario per operare sul mercato reale salvaguardando il tuo capitale.

8) Costruire un TRADING PLAN

Come in tutte le attività, è importante partire da un piano strutturato. Un trading plan è un documento in cui definire i tuoi obiettivi, le tue strategie, i mercati su cui vuoi operare, quanto tempo vuoi dedicare al trading. Insomma un riepilogo più dettagliato di tutto quello che abbiamo visto in questo articolo.

Se seguirai gli 8 punti che ti ho elencato, il trading online non ti farà più paura perché avrai gli strumenti per padroneggiarlo.

Ilenia Cerri
  • 12 Posts
  • 0 Comments
Forte della sua esperienza in uno studio internazionale di consulenza fiscale, Ilenia aiuta investitori e imprenditori a potenziare il proprio business. Specializzata in Contabilità e Fiscalità nazionale e internazionale, è iscritta all'ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili dal 2003.